Caduta dei capelli: combatterla con l’olio d’eucalipto

    Caduta dei capelli: combatterla con l’olio d’eucalipto

    Caduta dei capelli come contrastarla

    Caduta dei capelli in autunno, un fenomeno che colpisce tutti. Vuoi per lo stress, il cambio di stagione, l’eccessiva esposizione al sole d’estate, tant’è che i capelli in questo periodo appaiono spesso opachi, sfibrati, deboli, si spezzano e … cadono! Un’altra causa di questo fenomeno è la cattiva alimentazione, carente di sali minerali e vitamine, cui può andare ad aggiungersi l’utilizzo di prodotti troppo aggressivi per la cura della chioma.

    Cosa fare, dunque? Una cura ricostituente, che dia nuovo vigore ai capelli sfibrati. Ricordiamo tuttavia che la caduta dei capelli è una condizione fisiologica normale: possiamo arrivare a perdere più di 100 capelli al giorno!

    Perdita di capelli in autunno: rimedi naturali efficaci per contrastare il fenomeno

    Equiseto

    L’Equiseto, pianta della famiglia dell’Equisetacee, è nota per le sue proprietà capilloprotettrici e diuretiche, è utile per i capelli, la pelle e le unghie e favorisce la remineralizzazione del sistema osteo-articolare, utile dunque per chi soffre di osteoporosi. Si consiglia l’utilizzo di un integratore a base di questa pianta per contrastare la caduta dei capelli.

    Ortica

    C’è poi l’Ortica, pianta medicinale dalle numerose virtù curative e salutari, utilizzata da secoli nella medicina popolare per la cura dei capelli e contro la loro caduta. Si consiglia l’uso della tintura madre di radici di ortica: frizionare il cuoio capelluto con 30-40 gocce di tintura 2 o 3 volte alla settimana, nella prima fase d’urto, per poi ridurre il trattamento ad 1 volta sola alla settimana.

    Argilla verde

    Parimenti efficace per contrastare il problema della caduta dei capelli è l’Argilla verde, che potrete facilmente reperire in erboristeria. L’argilla verde è ricca di tanti minerali ed oligoelementi facilmente assimilabili dal nostro corpo. Come usarla: diluirne un cucchiaino la sera in un bicchiere di acqua e lasciar decantare tutta la notte. Al mattino bere a digiuno solo la parte acquosa evitando il fondo. Nota bene: non assumere il prodotto se si stanno assumendo farmaci perché ha capacità assorbenti. Con l’argilla verde si può realizzare anche una maschera per capelli (mischiare in una ciotola dell’argilla verde in polvere con acqua tiepida, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Per potenziarne l’efficacia aggiungere all’amalgama la polvere di amla o di ortica), che potranno giovare della sua capacità di purificare il cuoio capelluto e di combattere la forfora e l’eccessiva produzione di sebo, in caso di capelli grassi.

    Olio essenziale di Rosmarino

    Aggiungere allo shampoo qualche goccia di olio essenziale e biologico di Rosmarino, ideale per detergere e massaggiare il cuoio capelluto; il rosmarino è infatti in grado di stimolare la microcircolazione periferica. Utilizzarlo per fare degli impacchi da risciacquare solo dopo un periodo di posa di circa 10 minuti. Il rosmarino rafforza i capelli e ne favorisce la crescita; come preparare la lozione al rosmarino: far bollire abbondante acqua in un tegame con tre manciate di aghi di rosmarino freschi o essiccati. Portare ad ebollizione e far riposare 15 minuti prima di utilizzarla.

    Proprietà dell’olio di eucalipto

    L’olio di eucalipto possiede proprietà antinfiammatorie, decongestionanti, antispasmodiche, antibatteriche e stimolanti. Scopriamo come usare questo favoloso ingrediente per prendersi cura dei capelli ed evitarne la caduta eccessiva.