Dimagrire mangiando: come bruciare calorie a tavola e accelerare il metabolismo

    Dimagrire mangiando: come bruciare calorie a tavola e accelerare il metabolismo

    Si può dimagrire mangiando? Sì, ecco come bruciare calorie a tavola e accelerare il metabolismo, senza rinunciare al piacere della buona cucina. Chi ha detto che per tenersi in forma e sentirsi in pace con il proprio corpo significhi privarsi del gusto? L’importante è agire con consapevolezza, scegliendo una sana alimentazione e rispettando le proprie esigenze. (Si ricorda sempre che, prima di intraprendere qualsiasi scelta nutrizionale legata alla perdita di peso, è consigliato rivolgersi al proprio medico curante.)

    Come bruciare calorie a tavola? Ecco alcuni consigli utili di alimentazione per dimagrire mangiando. Prima di tutto, bisogna sapere quali nutrienti possono essere combinati tra loro e quali no: i grassi, come i formaggi, i condimenti, i dolci, gli affettati, ma anche le carni e i pesci più grassi, la frutta secca e i semi oleosi, non devono mai essere combinati ai carboidrati, bensì a proteine magre, come legumi e prodotti di soia, e a verdure. Anche i carboidrati, per essere assorbiti al meglio, vanno abbinati a proteine magre e verdure. In secondo luogo, è importante conoscere come cucinare i cibi, quali condimenti scegliere e che cosa fare prima di dormire, per dimagrire mangiando.

    Scegliere la cucina al vapore, alla griglia, al cartoccio, in padella antiaderente, rispetto al forno, per i propri piatti; condire con olio extra vergine d’oliva, al massimo due cucchiai al giorno (sono circa 200 calorie); prima di dormire: bere una tisana depurante o mangiare uno yogurt magro; scegliere cibi a km zero per assumere più vitamine. Quale dieta seguire per assecondare le proprie esigenze? Qui, la guida di UrbanPost Benessere.