Dioscorea: proprietà, benefici e controindicazioni

    Dioscorea: proprietà, benefici e controindicazioni

    Dioscorea: proprietà, benefici e controindicazioni

    La Dioscorea Villosa è una pianta erbacea perenne canadese e dell’America centrale. Esistono più di cinquecento specie diverse e possiede numerose proprietà benefiche per via dei suoi componenti, come tannini, fitosteroidi e diosgenina. Di norma, di questa pianta vengono utilizzate le radici e i rizomi con i quali si preparano estratti secchi e polveri con cui vengono costituiti integratori e tinture madri a base di questa pianta. Combatte molte condizioni mediche come il colesterolo alto e il sovrappeso. Ecco tutte le sue proprietà, le caratteristiche, i benefici per il nostro organismo e le possibili controindicazioni alle quali fare attenzione.

    Dioscorea benefici proprieta e controindicazioni

    Le proprietà della dioscorea

    Questa pianta può avere numerosi applicazioni grazie alle sue proprietà. In primo luogo risulta molto utile per le donne in menopausa, in quanto contiene diosgenina, appartenente alle saponine e che funge da progesterone naturale e favorisce la produzione dell’ormone DEHA, che a sua volta attiva il metabolismo e contrasta il processo di invecchiamento. Tra le sue proprietà si segnalano quelle antiossidanti, dimagranti, depurative, antidolorifiche, antinfiammatorie e lenitive.

    I benefici della dioscorea

    Per via delle sue numerose proprietà, questa pianta può essere utilizzata per tenere sotto controllo l’aumento di peso, per equilibrare i valori di colesterolo cattivo nel sangue e per combattere alcuni disturbi legati all’apparato intestinale, come la sindrome del colon irritabile. Le sue proprietà estrogeniche, invece, rendono questa pianta un ottimo alleato da assumere tramite integratori sia durante la menopausa che durante la sindrome premestruale. Attenua il dolore ed è un buon antinfiammatorio naturale per molte zone e organi del nostro corpo. Può essere utilizzata anche per produrre pomate da utilizzare sulla pelle contro eczemi, dermatiti e rossori e per lenire il dolore causato dai disturbi reumatici.

    Controindicazioni e possibili effetti collaterali

    La dioscorea, così come altre piante utilizzate come rimedio naturale, può avere controindicazioni ed effetti collaterali. Di norma, infatti, è sconsigliato il suo utilizzo alle donne in stato di gravidanza e durante il periodo dell’allattamento. Allo stesso modo, i soggetti allergici non dovrebbero assumerla se mostrano ipersensibilità a uno o più componenti presenti nella pianta. Gli effetti collaterali dovuti al consumo e all’uso interno della dioscorea, anche se si manifestano raramente, possono consistere in episodi di diarrea e disturbi dell’apparato gastrico. La pianta potrebbe, inoltre, mostrare alcune interazioni con farmaci e terapie ormonali. Per questi motivi, prima di procedere al suo utilizzo, si consiglia di ascoltare il parere di uno specialista o di un medico.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.