Enula Campana: proprietà e benefici per i polmoni

    Enula Campana: proprietà e benefici per i polmoni

    Enula Campana: proprietà e benefici per i polmoni

    L’enula campana è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae. È dotata di un fusto molto robusto che può raggiungere anche i due metri di altezza, mentre le foglie sono ampie, di forma oblunga e dentate. I fiori sono di colore giallo oro, mentre i frutti sono acheni privi di pappo. È una pianta originaria dell’Asia centrale e in Europa si trova più frequentemente nelle zone del sud anche se cresce spontanea lungo tutto il bacino mediterraneo. Ecco tutte le sue caratteristiche, le proprietà, i benefici e le possibili controindicazioni alle quali fare attenzione.

    Le proprietà dell’Enula Campana

    L’olio essenziale contenuto nella radice di questa pianta contiene diversi principi attivi e sostanze utili al nostro organismo, come lattoni sesquiterpenici, alantolattoni, steroli, pectine, mucillagine, acido ascorbico e un’alta quantità di inulina. Tra le proprietà più importanti di questa pianta si annoverano quelle eupeptiche, antisettiche, antinfiammatorie, fluidificanti, espettoranti, antifungine, antielmintica, depurativa e diuretica. Per quanto riguarda l’uso esterno, anche in questo svolge un’azione antinfiammatoria e disinfettante contro molti disturbi e problemi che interessano la pelle.

    I benefici dell’Enula Campana

    Grazie alle sue numerose proprietà e ai principi attivi contenuti, questa pianta si adatta molto bene contro molti disturbi diversi che interessano il nostro organismo sia internamente che esternamente. Le sue proprietà espettoranti, fluidificanti, antinfiammatorie e antisettiche, possono essere sfruttate per combattere le malattie da raffreddamento che generalmente ci colpiscono durante la stagione invernale, come febbre, influenza, tosse, mal di gola, presenza di catarro, congestione nasale. Inoltre, è molto indicata anche per altri disturbi delle vie aeree come bronchiti e asma. L’impiego della pianta è indicato anche contro la gotta e le malattie reumatiche a causa delle sue proprietà antifungine, antielmintiche e diuretiche, in quanto favoriscono l’eliminazione dei cloruri e dell’urea. Per uso esterno, invece, è possibile produrre dei decotti o delle pomate da applicare sulla pelle e sulle zone interessate da irritazioni, dermatosi, dermatiti, herpes labiale, prurito, eczema.

    Controindicazioni e possibili effetti collaterali

    Come la maggior parte delle piante ed erbe officinali, anche l’Enula Campana può avere effetti collaterali o controindicazioni.Tra gli effetti collaterali ai quali fare attenzione ci sono la dermatite allergica, irritazione delle mucose, prurito, diarrea, vomito e crampi ed è sconsigliata ai soggetti che mostrano ipersensibilità a uno i più componenti della pianta. L’utilizzo dell’Enula Campana è sconsigliata anche durante la gravidanza e nel periodo dell’allattamento. Per ogni dubbio si consiglia sempre di contattare uno specialista o un medico.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.