Caldo estivo, sudore e cattivi odori: come combatterli con rimedi naturali

Caldo estivo, sudore e cattivi odori: come combatterli con rimedi naturali

Caldo estivo, sudore e cattivi odori: i consigli per combatterli

L’estate ormai entra nel pieno e ci troviamo a combattere con il caldo e l’eccessiva sudorazione. Per evitare situazioni di particolare disagio è sufficiente adottare pochi e semplici accorgimenti che renderanno meno difficoltosi i mesi a venire. Rimedi naturali che vi aiuteranno ad affrontare al meglio il problema del caldo, dell’afa e del sudore, specie dalle ascelle, antipatici inconvenienti soprattutto se si è al lavoro e/o in compagnia.

Alimentazione e idratazione

Primo fattore da prendere in considerazione, l‘alimentazione. Parola d’ordine: evitare i cibi grassi quali fritti, zuccheri e pietanze piccanti che aumentano l’effetto di sudorazione, con relative conseguenze. No dunque a cibi altamente calorici e pesanti che possono far aumentare la temperatura corporea; meglio optare per una sana insalata o della frutta, specie d’estate. Ne gioverà anche il vostro peso forma!

L’idratazione è parimenti importante: l’ideale sarebbe bere almeno dieci bicchieri di acqua al giorno. Meglio evitare l’alcol e le bevande gassate e zuccherate; prediligere acque detox preparate in casa, succhi di frutta senza aggiunta di zuccheri e acqua, anche frizzante naturale, con un po’ di limone. La bevanda di cui non abusare è il caffè, che potrete sostituire tranquillamente con il Ginseng o infusi freddi.

Ricordatevi di idratare il vostro corpo: le creme fatte in casa sono l’ideale, ad esempio realizzate con yogurt e miele. Cercate inoltre di mantenere freschi gli ambienti in cui dormite e di far arieggiare la stanza prima del sonno.

La pulizia del corpo

L’idratazione e la pulizia del corpo non devono assolutamente mancare: lavarsi quotidianamente per eliminare i batteri e le sudate precedenti. Detergersi le ascelle e scegliere un deodorante adatto, possibilmente un antitraspirante, per evitare di inzuppare i vestiti. Ricordarsi di applicarlo sempre e solo dopo essersi lavati. Anche il talco può essere d’aiuto, in quanto con il suo potere assorbente impedirà ai vestiti di macchiarsi di sudore e impregnarsi di cattivo odore. In più ha un buon profumo.

L’abbigliamento adatto d’estate

Anche l’abbigliamento gioca un ruolo importante: la prima cosa da fare d’estate è evitare di indossare abiti sintetici, in quanto non traspiranti non fanno respirare la pelle, tendono ad assorbire il sudore e a far acuire i cattivi odori.
Decisamente meglio i vestiti in tessuto di cotone o lino, naturali. I vestiti in nylon o materiali acrilici sono da evitare almeno nel periodo estivo.