Cosa mangiare con l’influenza intestinale

    Cosa mangiare con l’influenza intestinale

    Influenza intestinale: quali sono i sintomi

    Come ogni anno, questo è il periodo tipico per l’influenza. Soprattutto intestinale, causata forse dal troppo cibo dovuto alle festività natalizie. L’influenza intestinale, scientificamente individuata come gastroenterite virale, presenta determinati sintomi. Ecco quali sono:

    • Febbre
    • Dolori addominali
    • Spossatezza
    • Malessere generale
    • Mal di testa
    • Brividi di freddo

    —> INFLUENZA: ECCO COSA DEVI SAPERE

    Influenza intestinale: quanto dura?

    Quanto dura, in media, un’influenza intestinale? Beh, anzitutto questo dipende da come reagisce l’organismo del singolo individuo. Solitamente la malattia dura circa 5 giorni. La durata può essere più lunga qualora ci siano complicazioni.

    influenza intestinale 2016 bambini, influenza intestinale 2016 sintomi, influenza intestinale 2016 durata, influenza intestinale 2016 cosa mangiare, influenza intestinale 2016 rimedi,

    Influenza intestinale: cosa mangiare?

    Cosa mangiare con influenza intestinale? Di norma, è buona regola prediligere cibi leggeri, facilmente assimilabili e che ‘stringano’. L’obiettivo non è però quello di bloccare le scariche, perché queste favoriscono l’eliminazione del virus.

    Ecco un gruppo di alimenti generalmente consentiti:

    • Prodotti da forno: pane tostato, grissini e cracker con poco sale, ma anche biscotti secchi, fette biscottate purché a basso contenuto di zucchero;
    • Primi: riso bianco bollito e non troppo asciutto perché l’amido ha un blando effetto astringente sull’intestino. Se non vi piace il riso, è consigliata la pasta in bianco con pochissimo olio extravergine d’oliva;
    • Carni: carni bianche e al vapore, meglio se pollo, oppure pesci facilmente digeribili, come il merluzzo;
    • Frutta e verdura: tra i frutti consigliati le banane perché ricche di sali minerali come il potassio e dotate di un lieve effetto astringente; lo stesso vale anche per il limone ma nelle giuste dosi. Capitolo verdura: bene se assunta bollita o al vapore, tra le più frequenti patate e carote;
    • Altri alimenti: formaggi stagionati e dall’elevata consistenza, come grana e parmigiano, ma anche probiotici per incentivare l’idoneo equilibrio della flora intestinale.

    Influenza intestinale: cosa non mangiare

    Dopo aver visto cosa possiamo mangiare con Influenza Intestinale, vediamo adesso quali cibi evitare assolutamente per non aggravare l’infiammazione del nostro organismo:

    • Primi grassi: Specie se conditi eccessivamente, burro, olio ma anche di spezie. Per quanto riguarda la pasta, da evitare il pomodoro e i suoi derivati, dal classico sugo al basilico al ragù;
    • Carni rosse: verdure fritte, prodotti da forno troppo ricchi di sale o di zucchero;
    • Bevande gassate: succhi di frutta eccessivamente acidi ma anche tisane troppo calde;
    • Bevande note per il potere stimolante, quali caffè alcol.

    virus intestinale 2016 sintomi

    Influenza intestinale: i farmaci consigliati

    Quali sono i farmaci consigliati per attenuare e allievare l’influenza intestinale? Quelli consigliati sono i cosiddetti farmaci da banco che presentano principi come il paracetamolo o ibuprofene. Ci sono anche i cosiddetti farmaci liquidi.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.