Come depurarsi dall’alcol: tisane disintossicanti fai da te

    Come depurarsi dall’alcol: tisane disintossicanti fai da te

    Bere una birra o un bicchiere di vino non ha mai ucciso nessuno. L’alcol, però, è deleterio per il nostro organismo, soprattutto per il fegato e capita a volte, magari durante una festa o una ricorrenza speciale, di alzare un po’ troppo il gomito e di dover fare i conti con i postumi di una sbornia. Si pensa, però, che passano il dolore passi anche il danno. Invece non funziona in questo modo, anzi, a lungo andare l’alcol può dare luogo a disturbi e malattie, come la cirrosi epatica o, in casi molto gravi, il tumore al fegato. Bisogna, quindi, armarsi e controllare sempre il proprio organismo, depurandolo con dei rimedi naturali, come le tisane: ecco quelli più efficaci.

    Regime alimentare

    Un modo per controllare gli effetti dell’alcol consiste nella dieta. Mangiare in modo sano e consumare spesso cibi nutrienti e idratanti come frutta e verdura è un modo efficace di combattere gli eccessi da alcol e riprendersi dallo stato d’eccitazione che questi comporta. La prima regola, infatti, è quella di evitare di bere a stomaco vuoto. Per smaltire mezzo litro di vino o alcuni bicchieri di bevande superalcoliche, al nostro corpo occorrono fino a sette ore. Le conseguenze, come sappiamo, sono mal di testa, dolore allo stomaco, nausea, vomito e in alcuni casi anche diarrea.

    Tè rosso

    Una bevanda efficace e in grado di combattere la presenza di etanolo nel sangue è il tè rosso. Generalmente queste bibite sono a base di rooibos e non contengono caffeina, ma elementi come zinco, calcio, ferro, fosforo e sali minerali. Inoltre, sono specifiche per la depurazione del fegato, l’organo maggiormente colpito dall’alcol.

    Tisana al carciofo

    Questa tisana si trova anche in forma pura, come tintura madre ed è specifica per la depurazione del fegato. Normalmente si deve bere diluendone alcune gocce in un litro d’acqua che andremo a consumare nell’arco della giornata. Oltre a rinforzare l’organismo e a depurare il fegato, ha anche un effetto drenante e diuretico e combatte la cellulite e la ritenzione idrica.

    Tisana al tarassaco

    Questa pianta si dimostra utile nella depurazione dell’organismo dall’alcol. Infatti, la tisana a base di tarassaco è una bibita in grado di donare al corpo molte sostanze nutritive come le vitamine A, B, C e D, il calcio e i flavonoidi. Inoltre, sono presenti acidi fenolici, triterpeni e sali di potassio, tutti validi alleati contro l’etanolo.

    Tisana al finocchio

    Il finocchio viene spesso consumato per combattere stati febbrili e malattie da raffreddamento. Combatte la tosse e le coliche e aiuta l’organismo a depurarsi dalle tossine. La sua preparazione può avvenire con l’aggiunta di malva o camomilla per potenziarne gli effetti.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.