Olio di cocco proprietà benefiche: tutti gli utilizzi che se ne possono...

    Olio di cocco proprietà benefiche: tutti gli utilizzi che se ne possono fare

    Olio di cocco proprietà benefiche 

    L’Olio di cocco è un ottimo prodotto ricco di proprietà benefiche per l’organismo e anche alleato di bellezza. Ricco di acidi grassi, come vedremo più avanti ha importanti proprietà antivirali, antimicrobiche, antisettiche, antiprotozoarie ed antifungine. Rinforza il sistema immunitario e, grazie all’azione dell’acido laurico, è un valido alleato per la struttura ossea.

    Ancora, l’olio di cocco ha proprietà dimagranti, protegge il cervello da malattie come l’Alzheimer, il Parkinson, la sindrome di Huntington, la SLA e la sclerosi multipla. Dà molta energia ed è un rimedio naturale contro il rischio di diabete 1 e 2; ha inoltre proprietà ipocolesterolemiche, immunostimolanti, antiossidanti. Aiuta a regolarizzare l’attività intestinale ed è addirittura capace di proteggere dall’herpes, dalll’influenza. L’olio di cocco stimola il metabolismo, ha proprietà emollienti, lenitive ed è un antibiotico naturale. Toccasana per l’apparato cardiocircolatorio, ha altresì proprietà detossificanti.

    In commercio si trovano due tipologie di olio di cocco: l’olio di cocco puro (o vergine) che non è raffinato, pastorizzato, idrogenato, ed ha quindi mantenuto inalterate le sue proprietà. Questo tipo è particolarmente indicato per uso cosmetico, per fare massaggi et similia. L’olio di cocco raffinato, che si ricava dall’essiccazione della polpa attraverso lavorazioni meccaniche e chimiche, mantiene invece intatte le sue proprietà ma perde il colore e l’odore. Si conserva di più ma ha meno proprietà benefiche.

    L’olio di cocco in cucina

    L’olio di cocco può essere usato in cucina, non solo per preparare le torte ed altri tipi di dolci (il binomio cocco e cioccolato è fantastico!) come i cupcakes, i biscotti e i muffin, ma anche ad esempio come condimento, al posto del burro o dell’olio, e per fare il curry. E’ un ingrediente molto utilizzato nella cucina indonesiana e polinesiana. Con l’aiuto di un ricettario potrete sbizzarrirvi.

    L’olio di cocco è tra i più popolari oli vegetali disponibili sul mercato. Si ricava dalla pressatura della polpa dell’omonima noce ed è in grado di resistere bene alle alte temperature. Ciò gli consente di avere un’ossidazione molto lenta. Ricordate però che è un alimento molto calorico con un contenuto di grassi saturi pari a  87 grammi ogni 100 ml di prodotto, quindi è bene non farne un uso eccessivo.

    Per godere al massimo delle sue proprietà, il consiglio è di consumarlo extravergine, biologico, o puro al 100% e spremuto a freddo, alternandolo alle altre fonti ‘classiche’ di grassi saturi quali il burro o l’olio di semi; altrettanti alimenti da assumere con moderazione, ovviamente.

    Olio di cocco e semi di lino per depurare l’intestino

    Il frullato di olio di cocco e semi di lino è un infallibile rimedio naturale per depurare l’intestino. Eccola ricetta facile e veloce per prepararlo:

    Unite 500 ml di acqua di cocco, 500 ml di acqua, 75 g di farina di semi di lino macinata finemente, che dà al composto un gradevole sapore di noce. Poi mettete tutti gli ingredienti nel mixer e lavorateli per 15 secondi. Fate riposare per 5 minuti, poi frullate nuovamente per 15 secondi. Dovreste ottenere la stessa consistenza di un frullato ma non troppo denso. Dividete la bevanda in due bottiglie e consumatele nell’arco di una giornata.

    Olio di Cocco alleato di bellezza e non solo

    L’Olio di cocco può essere utilizzato anche nel settore dell’estetica, ottimo prodotto per la cura del corpo, infallibile alleato di bellezza. Perché la sua efficiacia sia garantita è bene però che sia naturale e 100% olio vergine. Alcuni alcuni degli innumrevoli benefici che derivano dall’uso costante di olio di cocco:

    1. Ideale per uno scrub naturale di pelle e viso, che elimina le cellule morte e nel contempo rende la pelle morbida e luminosa. Unitelo allo zucchero in pari quantità e aggiungete due gocce del vostro olio essenziale preferito.
    2. L’olio di cocco naturale funge anche da crema idratante e protettiva per il viso. Inoltre previene le rughe, l’acne e le impurità del viso.
    3. Volete farvi fare un massaggio? Allora scaldate l’olio di cocco a bagnomaria ed aggiungete due gocce di olio essenziale.
    4. Ungete i piedi con l’olio di cocco ogni giorno dopo la doccia: contrasterete eventuali screpolature ed eviterete infezioni in quanto è un ottimo antifungino naturale.
    5. Anche per eliminare le verruche, dopo averlo applicato sulla zona interessata e coperto con un cerotto, le sue proprietà antivirale e antifungina possono rivelarsi preziose.
    6. Olio di cocco e capelli, binomio inscindibile: prima di fare lo shampoo, fate un impacco abbondando con l’olio prevalentemente nelle lunghezze e nelle punte. Fissate la chioma con una cuffia e lasciate agire quanto più possibile. Vedrete che risultato!
    7. L’olio di cocco è ideale anche per idratare le vostre labbra, soprattutto in caso di screpolature. Come applicarlo: sciogliete l’olio di cocco a bagnomaria ed aggiungete due gocce di olio essenziale.
    8. Applicato sui dischetti di cotone può fungere anche da ottimo e delicato struccante naturale per gli occhi e il viso, eliminando il make up e nel contempo idratando la pelle.
    9. In gravidanza e dopo, l’olio di cocco è anche un efficace prodotto per contrastare, attenuare e prevenire le smagliature, in quanto idrata e dona elasticità alla pelle. Idem dicasi in caso di cicatrici.