Rimedi naturali per il raffreddore in autunno

    Rimedi naturali per il raffreddore in autunno

    Quali sono i rimedi naturali per il raffreddore in autunno? Tra i consigli pratici si ricordano i sufflamigi, le tisane calde a base di timomenta ed eucalypto per rinfrescare la gola irritata e il consumo di frutta e verdura per reintegrare l’apporto vitaminico durante questi giorni freddi. Inoltre, è bene osservare alcune regole base per attenuare i sintomi dell’influenza ed evitare il contagio: lavarsi le mani subito dopo essere rientrati a casa, disinfettare i sanitari, areare i locali almeno una volta al giorno e vestirsi a strati per evitare gli sbalzi di temperatura.

    Rimedi naturali per il raffreddore: tisana curcuma e miele

    Raffreddore in autunno? Altro rimedio naturale, ricco di proprietà, è la curcuma. Si tratta di un’ottima spezia che grazie alle sue virtù anti batteriche e anti virali rafforza il sistema immunitario curando le prime manifestazioni dei malanni di stagione. Il miele è un antibiotico naturale che unito alla curcuma diventa un rimedio veloce ed efficacissimo contro il raffreddore. In alternativa alla curcuma, o in aggiunta, si può usare anche la cannella. Ti basterà prendere 100 grammi di miele, un cucchiaio di curcuma in polvere (e in aggiunta della cannella in polvere) e mescolare.

    Curcuma e zenzero per depurarsi, ricette autunnali

    Rimedi naturali per il raffreddore: i suffimigi

    Un rimedio naturale molto efficace in caso di raffreddore sono i classici suffimigi. Si può aggiungere del bicarbonato o qualche goccia di essenza di eucalipto. L’importante è che i suffimigi siano bollenti. Un consiglio utile per contrastare il raffreddore in autunno è la doccia bollente e respirare copiosamente.

    Rimedi naturali per il raffreddore: latte caldo come rimedio naturale

    Tra i più semplici rimedi naturali per contrastare il raffreddore c’è il latte caldo: una tazza di latte molto caldo, possibilmente scremato, con l’aggiunta di uno o due cucchiai di miele – perfetto quello all’eucalipto, per le sue proprietà balsamiche. Il calore del latte, infatti, depura l’organismo, mentre il miele unisce alle naturali doti antibatteriche il sostentamento necessario per aiutare il corpo a combattere virus e batteri.

    Curcuma e aglio per il raffreddore

    L’aglio è un alimento utilizzato contro la congestione nasale da millenni. Nell’antichità, infatti, si era già a conoscenza delle sue numerose proprietà benefiche per l’organismo. È, infatti, un ottimo antibiotico e anti infiammatorio naturale. Inoltre, unito alla curcumaaiuta il nostro sistema immunitario a rafforzarsi contro le infezioni e dona un veloce sollievo alle vie respiratorie in caso di naso chiuso.

    L’importanza delle erbe

    Il basilico è alimento molto utilizzato in cucina e come pianta è in grado di fornire moltissimi benefici al nostro organismo. La sua caratteristica freschezza è efficace contro gli agenti che provocano il naso chiuso, inoltre è un potente antibatterico naturale. Il basilico, seppur in misura minore, favorisce l’eliminazione del muco, regola il processo di ossigenazione e dona sollievo ai bronchi.

    L’eucalipto è molto efficace contro le infiammazioni del cavo oro-faringeo, per il mal di gola e per la congestione nasale. Aiuta a liberare il naso chiuso, soprattutto se assunto tramite sufflamigi e ha un effetto antistaminico e anti infiammatorio. Inoltre, favorisce la liberazione dal muco e libera le vie respiratorie.

    Raffreddore, combatterlo con aceto di mele

    Unire aceto di mele e miele è un ottimo modo per combattere il naso chiuso. Il miele ha forti proprietà antisettiche e antibatteriche, e aiuta l’organismo e le vie respiratorie e liberarsi dagli agenti patogeni. Anche l’aceto di mele ha le medesime proprietà, in aggiunta alle sue forti capacità decongestionanti e analgesiche.

    Rimedi naturali per il raffreddore: zenzero e limone

    Le proprietà dello zenzero e limone sono note a tutti. Oltre a garantire il giusto apporto di sali mineralivitamine e nutrienti e a favorire la corretta funzione metabolica, questo mix ha un effetto benefico anche contro il naso chiuso e le infiammazioni del tratto oro-faringeo. Una tisana zenzero e limone, infatti, può aiutare nel processo di guarigione grazie alle sue proprietà anti infiammatorie e antivirali. Le sostanze nutritive contenute aiutano anche il sistema immunitario a rispondere più efficacemente contro le infiammazioni.