Mangiare (e bere) bio si può: consigli e dritte per la tua tavola

30 Gennaio 2021 0 Di Redazione
mangiare e bere bio

Oggi tutti noi possiamo scegliere di essere dei cittadini e delle persone migliori, abbracciando il bio e andando incontro al pianeta che ci consente di vivere. Possiamo farlo in diverse maniere, soprattutto a tavola, scegliendo alimenti e bevande biologiche, in quanto questi prodotti fanno bene a tutti e sotto tutti i punti di vista. Ed ecco qualche dritta per riuscirci.

Non solo cibo, anche bevande: il bio non è solo cibo, ma anche bevande. Abbiamo infatti la possibilità di cercare prodotti specifici, come nel caso dei migliori vini pugliesi su Tannico.it, ad esempio: si tratta di bottiglie di origine controllata che provengono da uno shop affidabile e certificato. E questa, come detto, è solo una delle possibili scelte: i vini e in generale le bevande bio si trovano ovunque, basta saperli cercare. In sintesi, non solo non ci neghiamo la possibilità di bere con gusto e vini di qualità, ma abbiamo anche l’opportunità di andare incontro all’ambiente.

Le coltivazioni indoor: oggi sono numerosi gli italiani che scelgono di autoprodurre frutta e verdura, magari approfittando di un piccolo orto in balcone o di un giardinetto domestico. Anche chi non può contare su questi spazi all’aperto può comunque riuscirci, ad esempio grazie alle serre idroponiche. In secondo luogo, sono tantissime le opportunità in tal senso, e riguardano anche la coltivazione domestica delle spezie.

Fare della semplicità un mantra: oggi in tv vediamo spesso tanti reality show su piatti molto elaborati e particolari, ma il bio si trova sul versante opposto. Qui vige la regola della semplicità, naturalmente senza rinunciare ai cibi biologici, e regalandosi comunque una marcia in più in termini di gusto. E le ricette per riuscirci non mancano di certo, dal pollo bio con le patate fino ad arrivare al pesce al cartoccio.

Imparare ad avere rispetto per la natura: questa regola vale in qualsiasi campo della nostra vita e della nostra società, e ovviamente le abitudini alimentari non fanno eccezione. È assolutamente il caso di iniziare ad avere rispetto della natura e del mondo che ci circonda, dagli animali alla vegetazione. La tavola offre una buona opportunità per riuscire in questa missione, scegliendo allevamenti e coltivazioni in grado di non rovinare la terra e di non far soffrire gli animali.

Le opzioni per mangiare e per bere bio, come visto, sono tutte quante gustose. Spesso si pensa a torto che il biologico debba per forza di cose imporre delle rinunce, ma non è così. Anzi, è l’esatto contrario: i cibi bio e coltivati secondo natura hanno un gusto migliore e sono autentici. Inoltre, bisogna anche sottolineare il fatto che questi alimenti sono sì più costosi rispetto agli altri, ma non tanto, circa il 15% in più. Se si impara ad eliminare gli sprechi, questo costo viene ammortizzato e inoltre si aggiunge un ulteriore tassello alla collezione delle nostre routine quotidiane ecosostenibili.

Ultimo aggiornamento: 30/01/2021