Cachi: proprietà, benefici e calorie di questo frutto

    Cachi: proprietà, benefici e calorie di questo frutto

    L’autunno, ormai inoltrato, porta con sé tanti frutti e numerose verdure che favoriscono, se consumati regolarmente, un buon funzionamento dell’organismo. Tra di essi c’è certamente la melagrana, ricca di vitamine, sali minerali e antiossidanti, ma non bisogna dimenticare il cachi, che con le sue proprietà può apportare molti benefici alla salute. L’albero è originario dell’Asia orientale ed appartiene alle Ebenacee. Si tratta di una delle piante da frutta più antiche coltivate dall’uomo, conosciuta in Cina da più di 2.000 anni ma che si è diffusa in Europa e in America sono dall’Ottocento.

    Il frutto della pianta del cachi è una bacca di forma sferica e schiacciata di colore giallo-arancio che solitamente viene consumato quando si fa più scuro e la polpa diventa succosa. Il cachi è un frutto estremamente ricco di zuccheri semplici e ed quindi adatto alle persone che devono combattere lo stress psicofisico o che praticano molto sport poiché hanno bisogno di ricevere velocemente energia; differentemente è assolutamente sconsigliato alle persone che soffrono di diabete o che stanno seguendo una dieta a ridotto contenuto di zuccheri. Ad ogni modo, l’apporto calorico non è eccessivo: 100 grammi di cachi contengono all’incirca 65-70 kcal.

    Oltre ad essere ricco di sali minerali, il cachi contiene un alto tasso di potassio nonché di fibre: per questo motivo ha effetti lassativi. Il cachi ha anche effetti diuretici ottimi per depurarsi poiché questo frutto è formato circa per l’80% di acqua. Inoltre bisogna ricordare che hanno un alto contenuto di vitamina C e di betacarotene, quest’ultimo un tocca sana per il sistema immunitario. Anche la vostra flora intestinale trarrà beneficio dal consumo del cachi poiché ha virtù epatoprotettive. Insomma si tratta di un ottimo carburante per la stagione fredda.

    Credit Foto: Shebeko / Shutterstock