Dormire bene: consigli e rimedi naturali contro l’insonnia

    Dormire bene: consigli e rimedi naturali contro l’insonnia

    Chi non sopporta trovarsi a letto e rigirarsi senza sosta per ore, troverà molto utile seguire alcuni di questi consigli per dormire bene. Prima di andare a letto, ci sono alcune bevande e infusi che possono aiutare a conciliare il sonno e passare una notte riposante. Oltre alle sempreverdi camomille o ad una tazza di latte caldo, che ha proprietà sedative, si può fare affidamento a questi rimedi naturali:

    Dormire bene e combattere l’insonnia: una corretta alimentazione

    Meglio evitare di mangiare troppo durante la cena, rimanere leggeri e comunque non andare a letto poco tempo dopo il pasto. Ci sono alcuni alimenti che sarebbe bene evitare la sera, Tra questi sono sconsigliati:

    • Cioccolato, in quanto stimolante naturale che eccita il sistema nervoso
    • Formaggi e grassi animali, ricchi di tiramina e altri stimolanti
    • Crauti e melanzane
    • Carboidrati, quindi pane, pasta, biscotti, che è meglio lasciare da parte o consumarne pochi
    • Zuccheri raffinati

    >>> TUTTE LE NEWS CON VIVIPURO <<<

    Rimedi naturali per dormire bene: quali tisane?

    La prima tisana per dormire e che aiuta a conciliare il sonno è senza dubbio la camomilla: le proprietà rilassanti vengono associate a quelle antispasmodiche e digestive. Facile da reperire anche nella grande distribuzione, si rivela facile da preparare anche acquistandola sfusa: basterà portare l’acqua a ebollizione e lasciare 4-5 in infusione un cucchiaino abbondante di fiori essiccati.

    dormire bene

    Altro consiglio utile è la tisana alla verbena, utile sia per combattere l’ansia e lo stress, che per ridurre la febbre e il benessere delle vie urinarie. Si prepara lasciando in infusione 2-3 minuti due cucchiaini di foglie in acqua portata a ebollizione.

    E ancora, utile per combattere l’insonnia è la tisana a base di camomilla, valeriana e malva. Prepararla è anche in questo caso molto semplice e basterà mescolare tre cucchiani, uno per ciascun ingrediente, per ottenere la miscela adatta.

    Altra tisana usata per conciliare il sonno è quella composta dal meliloto. Si dovrà far bollire l’acqua, versare il meliloto e attendere 5 minuti: una volta eseguita questa preparazione basterà berne una tazza la sera. Occhio, esagerare potrebbe portare a indesiderati effetti collaterali come mal di testa, debolezza, nausea.

    Ascoltare musica concilia il sonno: effetti contro l’insonnia

    Oltre a ciò che assumiamo per via orale, è possibile raggiungere la tranquillità e stimolare la sonnolenza con metodi alternativi. Uno di questi, diffusamente consigliato, è l’ascolto di musica rilassante, con suoni ambient che riproducono scenari naturali, o musiche indicate per la meditazione. Se sapete di avere difficoltà a prendere sonno, mettetevi comodi nella vostra stanza ascoltando questi suoni, magari facendo attenzione anche al respiro.