Olio di Argan: i benefici per i capelli

    Olio di Argan: i benefici per i capelli

    Se andiamo dal parrucchiere non ci sentiremo ripetere altro: l’olio di Argan per i capelli è miracoloso. Sì… ma ci siamo mai chiesti perché? Sentirlo dire dagli esperti non è un ottimo motivo per utilizzarlo, ma conoscendo i suoi benefici se siamo beauty addicted correremo ad acquistarlo, senza dubbio.

    Sono moltissime ormai le persone che si sono convertire a questo olio dalle mille sfumature che viene utilizzato sia dalle donne che dagli uomini, anche se non è un segreto che sia maggiormente l’universo femminile ad avere una vera e propria passione. Sarà per il suo profumo inconfondibile e avvolgente o per la sua texture vellutata, fatto sta che sono ormai pochissimi quelli che non lo usano per la cura del corpo e dei capelli.

    Già nell’antichità veniva usato per i suoi innumerevoli benefici soprattutto per la cura del corpo, ma anche nell’alimentazione perché oggi è stato confermato che sia un toccasana per il colesterolo e le tossine in eccesso che così vengono eliminate.

    L’olio di Argan è anche chiamato olio del deserto ed è così potente per la cura di pelle e capelli che quasi tutte le case cosmetiche lo utilizzano come ingrediente principale dei loro prodotti.

    Olio di Argan: a cosa serve

    L’olio di Argan fa bene a pelle e capelli, sì, ma a cosa serve davvero? Sembra proprio essere l’amico più fidato della nostra chioma perché grazie alle sue proprietà permette di combattere la caduta dei capelli e la comparsa delle doppie punte. Detto più semplicemente, questo olio estratto dai frutti dell’Argania spinosa, è idratante e rivitalizzante. Se utilizzato con costanza contribuisce alla ricrescita, a rinvigorire i capelli e a fortificarli. Un toccasana, insomma.

    Era già nota la sua capacità di idratare e di eliminare la secchezza di pelle e capelli, come qualsiasi altro olio che si rispetti, ma tutti gli altri benefici erano pressoché sconosciuti ai non esperti. Tra gli altri benefici si ricorda la protezione da fonti di calore al momento dell’asciugatura con il phon o con l’utilizzo delle piastre per capelli.

    Olio di Argan: come si usa

    Può sembrare banale, ma ogni prodotto per capelli richiede un particolare modo di applicazione se si desiderano risultati ottimali. L’olio di Argan dovrà essere utilizzato con costanza e per molto tempo perché i risultati sono rapidi, ma non immediati. Parliamo di un prodotto prezioso, non certo di una bacchetta magica!

    È possibile acquistarlo in farmacia, profumeria o in erboristeria dove si troveranno due varianti: quella da applicare direttamente con le dita e quella con il vaporizzatore. La scelta dipende da quello che preferiamo, il risultato non cambia.

    Se utilizziamo il vaporizzatore è necessario strofinare la confezione tra le mani in modo che il prodotto all’interno si riscaldi. La giusta applicazione è due o tre spruzzate dalla radice alle punte.

    Il consiglio è quello di applicarlo prima dello shampoo, proprio come se fosse un impacco. Il motivo è semplice: essendo un olio, applicandolo dopo esserci lavate i capelli è rischioso perché i capelli potrebbero ungersi e il risultato non sarebbe dei migliori.