Olio essenziale di cannella: proprietà e benefici

6 Febbraio 2018 0 Di Redazione

Olio essenziale di cannella: proprietà e benefici

L’olio essenziale di cannella possiede molte proprietà e benefici che possiamo sfruttare per il nostro corpo. Può essere ricavato dalla corteccia e dalle foglie della pianta e in base a questo tipo di origine le sue proprietà possono leggermente cambiare. Ad esempio, l’olio estratto dalla corteccia contiene maggiore aldeide ed è più profumato e intenso come aroma rispetto a quello estratto dalle foglie della pianta. Ecco come utilizzarlo al meglio per trarne beneficio, quali sono le sue caratteristiche, le proprietà e i benefici per il nostro organismo.

Olio essenziale di cannella benefici e proprieta

Le proprietà dell’olio essenziale di cannella

Come abbiamo sottolineato, questo tipo di olio essenziale vanta numerose caratteristiche e proprietà benefiche per il nostro corpo e vi sono delle lievi variazioni tra corteccia e foglie di cannella. Tra le proprietà più importanti si annoverano quelle insettifughe, riscaldanti, tonificanti ed energizzanti. Si tratta di un tipo di essenza, quella della cannella, che viene utilizzata più spesso durante la stagione invernale.

Le applicazioni dell’olio essenziale di cannella

Questo prodotto può essere adoperato in differenti modi e per diverse situazioni, ecco qui di seguito quelle più comuni:

  • Affezioni reumatiche: in questo caso è possibile sfruttare la sua proprietà riscaldante che aiuta anche in situazioni di rigidità muscolare. In particolare è molto utile per le mani, le ginocchia, le caviglie, i piedi e la cervicale. È possibile utilizzare l’olio della corteccia diluendolo con cinque gocce in un altro olio essenziale di base.
  • Per i massaggi: è possibile sfruttare le sue proprietà linfodrenanti per combattere alcuni inestetismi della pelle come la cellulite e le smagliature. Inoltre è utile come sgonfiante nel caso di edemi, basta aggiungere due gocce di olio di cannella nella miscela per il massaggio.
  • Lampada per le essenze: si possono sfruttare in questo caso le sue proprietà antisettiche con una lampada brucia essenze che profuma l’ambiente e lo ripulisce da virus e batteri.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

L’olio essenziale di cannella possiede alcune controindicazioni alle quali bisogna fare attenzione. In particolare bisogna ricordarsi sempre di diluirlo in maniera opportuna, soprattutto per l’uso esterno in quanto può dare luogo a irritazioni cutanee. L’olio della corteccia, poi, è assolutamente da evitare come uso a contatto diretto con la pelle e le mucose e non dev’essere adoperato, invece, per uso interno. In ogni caso, per evitare possibili effetti collaterali o reazioni allergiche si consiglia di ascoltare il parere di un esperto.

* Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.

Facebook Comments Box