Ribes nero: proprietà, benefici e come usarlo

30 Dicembre 2017 0 Di Redazione

Ribes nero: proprietà, benefici e come usarlo

Il Ribes nero è una pianta appartenente alla famiglia delle Sassifragaceae. Si tratta di un arbusto che può raggiungere anche i due metri di altezza, mentre le foglie risultano grandi, picciolate e piane. I frutti, invece, sono bacche rotonde di colore nero e normalmente compaiono tra agosto e settembre. Questa pianta possiede numerose proprietà molto utili per il nostro organismo, soprattutto durante la stagione fredda, quanto i malanni invernali compaiono più di frequente. Ecco dunque tutte le sue caratteristiche, le proprietà, i benefici e alcuni modi per utilizzarlo al meglio.

Ribes nero benefici proprieta controindicazioni

Le proprietà del ribes nero

Di questa pianta si possono sfruttare varie parti in base alle necessità. I frutti, ad esempio, sono ricchi di flavonoidi e glicosidi, ottimi per la stimolazione delle ghiandole surrenali e per la produzione di cortisolo, che aiuta l’organismo a combattere le infiammazioni. Il ribes nero ha anche proprietà antistaminiche ed è indicato in caso di reazioni allergiche sia a livello cutaneo che respiratorio. Per questo motivo è indicato nei casi di asma, rinite allergica, faringite, laringite, congiuntivite e dermatite. Tra le altre proprietà abbiamo anche quella immunostimolante, molto utile nei casi in cui siamo affetti da malattie da raffreddamento come tosse, mal di gola, febbre, influenza e congestione nasale. Le foglie, invece sono ricche di terpeni e polifenoli e possiedono proprietà diuretiche e depurative per l’apparato urinario, il fegato, la vescica, i reni e il pancreas.

Come utilizzare il ribes nero

Esistono almeno tre strade diverse con le quali beneficiare delle proprietà di questa pianta. Per quanto riguarda i problemi di natura cardiocircolatoria, come la fragilità capillare, è possibile utilizzare il succo delle sue bacche diluendone un cucchiaio in un bicchiere d’acqua da consumare al mattino a digiuno. La tintura madre è molto utile per depurare, drenare e disintossicare l’organismo, in particolare il fegato e i reni. Il macerato glicerinato delle gemme può essere adoperato per prevenire e combattere le allergie che sopraggiungono con l’arrivo della primavera.

Controindicazioni

Il ribes nero, come altre piante, può avere effetti collaterali e controindicazioni alle quali fare attenzione. Può, infatti, causare un aumento della pressione arteriosa e per questo motivo non è indicato nei soggetti che soffrono di ipertensione arteriosa. Può interagire con altri farmaci, tra i quali gli anticoagulanti e gli psicofarmaci e può causare reazioni allergiche nelle persone predisposte. L’uso è sconsigliato anche durante la gravidanza e nella fase di allattamento. In ogni caso si consiglia di consultare un medico.

* Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.

Facebook Comments Box