Spirulina: proprietà, benefici e controindicazioni

    Spirulina: proprietà, benefici e controindicazioni

    Spirulina: proprietà, benefici e controindicazioni

    La spirulina, spesso definita alga azzurra anche se non è considerata propriamente tale, appartiene alla famiglia dei Cianobatteri e la si può trovare nei laghi salati aventi un Ph basico e temperature delle acque tiepide. Fin dai tempi antichi è conosciuta e utilizzata come integratore alimentare naturale grazie alle sue proprietà e al contenuto di microelementi. In principio era originaria solo del Ciad e del Taxcoco, ma negli anni è arrivata a essere prodotta anche in Cina e Messico. Ecco tutte le sue proprietà, i benefici e le possibili controindicazioni.

    Spirulina benefici proprieta e controindicazioni

    Le proprietà della spirulina

    Questa alga alimentare possiede numerose proprietà che possiamo sfruttare per il benessere del nostro organismo. Possiede, infatti, proprietà immunostimolanti, disintossicanti, ipocolesterolemizzanti, antiossidanti, antinfiammatorie, tonificanti, energizzanti e contiene diversi micronutrienti. Inoltre, favorisce l’aumento della massa muscolare grazie all’alto contenuto di proteine. Contiene anche acido gamma linoleico e sali minerali.

    I benefici della spirulina

    Grazie alle numerose proprietà di quest’alga, è possibile trarre moltissimi benefici dal suo utilizzo. È in grado di aiutare l’organismo a regolarizzare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, favorisce la disintossicazione da metalli pesanti e le sue proprietà immunostimolanti e antinfiammatorie risultano essere molto utili contro le principali malattie da raffreddamento, come tosse, mal di gola, febbre, influenza e congestione nasale. Favorisce l’ossigenazione dei tessuti muscolari e del corpo grazie al contenuto di clorofilla, riduce i crampi muscolari e la sensazione di affaticamento, tonifica il corpo ed è in grado di donare energia. Grazie al contenuto di ferro il suo consumo è indicato per quelle persone che soffrono di anemia mediterranea. Tra le altre applicazioni è in grado di donare lucentezza ed elasticità ai capelli, alle unghie e alla pelle.

    Controindicazioni ed effetti collaterali

    Nonostante abbia numerose caratteristiche  e si possa adattare per moltissime esigenze, l’alga spirulina non è esente da controindicazioni e possibili effetti collaterali. Questo alimento contiene, infatti, alte quantità di vitamina K che lo rendono inadatto al consumo per tutte quelle persone che seguono terapie anticoagulanti in quanto la vitamina K favorisce la fluidificazione del sangue. L’uso dovrebbe essere quindi limitato, se non evitato nel caso in cui si assuma cardiospirina o warfarin. Le persone affette da fenichetonuria dovrebbero evitarne l’utilizzo e il consumo in quanto l’alga contiene fenilalanina, un amminoacido. Per questi motivi, prima di procedere all’inserimento nel proprio regime alimentare, sarebbe buona norma contattare e chiedere il parere di un medico o di uno specialista.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.