Tisana drenante alla pilosella: proprietà, benefici e controindicazioni

    Tisana drenante alla pilosella: proprietà, benefici e controindicazioni

    Tisana drenante alla pilosella: proprietà, benefici e controindicazioni

    La pilosella è una erba medicinale appartenente alla famiglia delle Composite. Questa pianta viene utilizzata fin dal dodicesimo secolo per via delle sue proprietà benefiche e, in particolare, per il suo effetto drenante e antisettico. A molti è anche conosciuta come lingua di gatto e può dimostrarsi una valida alleata per molti disturbi e per combattere la cellulite e gli inestetismi della pelle. Si utilizzano quasi tutti i componenti e le parti della pianta, escluse le radici. Ecco dunque quali sono le sue proprietà, i benefici e le controindicazioni.

    Tisana alla pilosella: proprietà

    La tisana alla pilosella possiede diverse proprietà che possiamo sfruttare a nostro vantaggio, soprattutto per quanto riguarda gli inestetismi della pelle e la circolazione sanguigna. La pianta possiede infatti proprietà diuretiche e antisettiche, oltre ad avere effetti benefici anche sull’intestino grazie alle sue proprietà carminative utili per favorire il transito intestinale. Dona anche un effetto dimagrante e per questo può essere assunta anche durante le diete e per ogni tipo di regime alimentare.

    Tisana alla pilosella: benefici

    I benefici dell’assunzione di questa tisana sono moltissimi, a partire dall’effetto diuretico che aiuta a depurare la vescica, i reni, il fegato e in generale l’apparato urinario. Può essere utilizzata per curare efficacemente le cistiti, la gotta, gli edemi, i gonfiori agli arti, la ritenzione idrica e la cellulite. Le sue proprietà antisettiche svolgono poi un’azione anti microbica che aiuta a curare diverse infezioni che colpiscono le vie urinarie. Le sue proprietà carminative, invece, favoriscono il transito intestinale e aiutano a diminuire gli episodi di stitichezza. Equilibra la concentrazione di acido urico nell’organismo; un’alta concentrazione di questo acido, infatti, può portare all’insorgenza della gotta, per questo la tisana a base di pilosella è molto indicata se si soffre di questo tipo di condizione.

    Tisana alla pilosella: controindicazioni

    Come tutte le tisane e piante medicinali, possono insorgere alcune complicazioni se la bevanda non viene assunta correttamente. In primo luogo, i soggetti allergici devono necessariamente evitarne l’assunzione, inoltre, è sconsigliata in caso di gravidanza o allattamento e non dovrebbe essere assunta se si utilizzano farmaci che abbiano un effetto drenante sull’organismo o in situazioni di disidratazione. La pilosella può essere acquistata in filtri, capsule o tintura madre, ma in caso si scegla di assumerla sotto forma di tisana si consiglia l’utilizzo di alcuni grammi di foglie essiccate da lasciare in acqua portata a ebollizione per una decina di minuti.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.