Afta rimedi naturali: 5 consigli utili

    Afta rimedi naturali: 5 consigli utili

    Afta 5 rimedi naturali per sconfiggerla

    L’afta è una dolorosa ulcera che si forma all’interno del cavo orale e nella maggior parte dei casi si manifesta in soggetti affetti da stress, disfunzioni del sistema immunitario o comunque precarie condizioni di salute. Un’altra causa può essere data dalla cattiva igiene orale e anche dalla alimentazione non corretta. Le afte generalmente spariscono in 10-15 giorni, ma nel frattempo ci sono dei rimedi naturali da seguire per attenuare i fastidi che provoca. Eccone alcuni:

    • Tea Tree Oil: si tratta di un rimedio efficace; un olio essenziale che neutralizza i batteri ma soprattutto cicatrizza  svolge una importante azione antimicotica. Si trova facilmente in erboristeria, ed è meglio usare quello biologico con il contagocce: ne bastano poche, ma non vanno applicate direttamente sulle mucose. Per curare le afte della bocca i consiglia di diluirlo in acqua per fare sciacqui (3-4 gocce in mezzo bicchiere d’acqua) oppure bagnare con qualche goccia il cotton fioc e tampnare la ferita generata dall’afta.

    Leggi anche: Tea Tree Oil: usi e benefici, ecco tutte le proprietà di questo rimedio naturale

    • Limone: tra le molteplici proprietà di questo prezioso agrume anche quella antivirale e antisettica, ecco perché è un rimedio efficace contro le afte. Il succo di limone è efficace contro verruche, brufoli, vesciche, afte e altro. Nello specifico per far guarire le afte si consiglia di versare qualche goccia di limone o olio essenziale di limone sulla zona interessata. Ripetere 2-3 volte al giorno. Cnsigliati anche gli sciacqui con il succo di limone, per due o tre volte al giorno, ma senza diluirlo in acqua. Usare il succo ‘puro’ permette infatti di ottenere migliori risultati e in minor tempo.

    • Propoli: propoli delle api contro le afte, rimedio fallibile grazie alle sue proprietà antisettiche, protettive e cicatrizzanti. Applicatene un po’ sulle mucose colpite: in beve tempo le ferite saranno disinfettate, in più si aggiunga l’effetto della vitamina C, che favorisce la formazione del collagene per la cicatrizzazione delle ferite.
    • Infuso salvia, menta e limone: lasciare per circa 10 minuti in acqua bollente 1 cucchiaio di foglie di salvia e malva (facilmente reperibili in erboristeria); filtrare, lasciare intiepidire e aggiungere il succo di un limone. Con la bevanda ottenuta ripetere degli sciacqui due-tre volte al giorno.
    • Aglio: non solo per l’afta, l’aglio agisce da farmaco naturale anche contro l’herpes. E’ antibatterico, fluidifica il sangue, abbassa il livello di colesterolo nel sangue. Per curare l’afta della bocca tagliare uno spicchio d’aglio a metà e sfregarlo direttamente sulla parte colpita per circa 20-30 secondi. L’aglio fungerà da vero e proprio antibiotico naturale, disinfettando e riducendo il rischio di comparsa di afte ed herpes.