Mal di testa da caldo: 5 rimedi naturali efficaci fai da te

    Mal di testa da caldo: 5 rimedi naturali efficaci fai da te

    Stiamo andando verso l’estate, le temperature si alzano e il caldo e l’afa si fanno sentire. Abbiamo già parlato dei molti rimedi naturali per mantenere il corpo fresco e idratato, ma esistono anche problemi dietro l’angolo che possono renderci la vita difficile. Uno di questo è il mal di testa da caldo. Chi soffre di cefalea o emicrania, ovviamente, è più predisposto a sviluppare questo fastidioso disturbo. Questo problema, però, può insorgere anche in chi non soffre quasi mai di dolori alla testa. Ecco allora 5 rimedi naturali che è possibile utilizzare comodamente a casa.

    Mal di testa da caldo, 5 rimedi naturali efficaci da fare in casa

    Cause e sintomi del mal di testa da caldo

    A causare questo fastidioso dolore alla testa non è semplicemente l’innalzamento della temperatura. Ciò che aumenta il mal di testa è una combinazione tra il caldo e l’eccessiva umidità. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Neurology, il rischio sale del 7,5 per cento ogni 5 gradi centigradi in più. Le cause possono essere molte, dal colpo di sole alla prolungata esposizione. Tra i sintomi che contraddistinguono questo problema troviamo: sensazione ci cerchio alla testa, dolore prolungato e spesso accompagnato da brividi, vomito e nausea.

    Pediluvio

    Uno dei rimedi naturali fai da te più semplici e veloci da adottate consiste nell’immergere i piedi e le gambe in una bacinella d’acqua fredda. Oltre alla sensazione di freschezza, la bassa temperatura dell’acqua funge da vasocostrittore, diminuisce l’afflusso sanguigno al cervello e quindi il dolore.

    Sport

    Bisognerebbe evitare di svolgere qualsiasi tipo di attività fisica quando vi sono temperature elevate. Bisogna, al contrario, praticare attività più leggere e mantenersi idratati, soprattutto se si è fuori allenamento.

    Impacchi freddi

    Altro rimedio naturale fai da te che può essere molto efficace contro il mal di testa dovuto al caldo, è l’impacco freddo. Si può produrre con un po’ di acqua fredda e con una semplice borsa del ghiaccio da applicare nella zona interessata dal dolore. Anche garze inzuppate d’acqua sono molto utili. L’ultimo accorgimento è quello di sostituirle non appena diventa calde.

    Regime alimentare

    Esistono alcuni cibi che sarebbe meglio evitare di consumare o almeno limitare se si soffre di mal di testa ed emicrania. Formaggi, saluti, carne rossa e alcol dovrebbero essere mangiati con molta parsimonia poiché possono rendere difficile e pesante la digestione e, quindi, peggiorare il dolore alla testa dovuto al caldo. Si consiglia, invece, di mangiare molta frutta e verdura, alimenti ricchi di fibre e facili da digerire: oltre alle vitamine e i sali minerali, mantengono il corpo idratato.

    Esporsi al sole

    Com’è facile intuire, un’esposizione prolungata sotto il sole non può che aumentare il disagio, il malessere e, soprattutto, il dolore alla testa. Durante le ore di punta bisognerebbe rimanere in casa, all’ombra, ed evitare di alzare le tapparelle al mattino, in quanto si rischia di aumentare la temperatura all’interna della stanza. Quindi, uscire nere ore serali e cercare di arieggiare la casa prima di andare a dormire.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.