Abbassamento della voce, cos’è e quali sono i rimedi naturali

28 Ottobre 2020 0 Di Redazione
miele

Sono tanti i fattori che possono scatenare l’abbassamento della voce, a cominciare dal cambio di stagione e dagli sforzi vocali eccessivi, passando per i colpi di vento. Genericamente si parla di voce bassa, ad ogni modo sarà corretto distinguere tra raucedine e afonia: nel primo caso il riferimento è a un’alterazione del volume vocale, mentre nel secondo vi è una totale assenza di voce. In entrambi i casi è possibile intervenire per risolvere il fastidio presto e bene, ricorrendo a rimedi che ci arrivano direttamente dalla Natura. 

Quali sono le cause dell’abbassamento di voce

Alla base dell’abbassamento di voce c’è solitamente l’infiammazione della laringe, che è la sede delle nostre corde vocali. Queste ultime avranno una ridotta capacità di vibrare, cosa che andrà ad alterare il tono della voce.

Nel caso in cui l’infiammazione dovesse risultare più grave, potrebbe finire per annullare la voce del tutto. Per quanto riguarda la laringite, questa può essere scatenata a sua volta da stress e da un abuso della voce. Si tratta di una delle forme più tipiche di mal di gola (vi sono anche tonsillite, tracheite e faringite).

L’abbassamento di voce, non a caso, è un fastidio piuttosto frequente per i cantanti e per tutti coloro che per lavoro sono abituati a tenere un volume di voce alto per molto tempo ogni giorno. Ma la laringe infiammata potrebbe anche essere dovuta ad altri e diversi fattori, come per esempio il reflusso gastroesofageo. Vi sono in ogni caso un fastidio e una sensazione di dolore alla gola, che rappresentano sintomi inequivocabili. Sarà sempre bene consultare un medico nel caso in cui – nonostante il ricorso ai rimedi naturali – i sintomi si dovessero protrarre, superando la settimana.

Vediamo allora quali sono i rimedi naturali abbassamento di voce.

Abbassamento di voce rimedi e consigli

E’ chiaro che il modo migliore per recuperare la vocalità è riposare e limitare le attività di stress, favorendo il normale decorso dell’infiammazione. Il consiglio è quello di ridurre il fumo, facendo attenzione a non restare esposti a quello passivo, poiché si tratta sempre di un agente irritante: i tempi per il recupero potrebbero risentirne in maniera importante. Gli sbalzi termici sono altrettanto da evitare, così come gli sforzi inutili. 

I benefici di eucalipto ed echinacea

Tra gli agenti calmanti che rappresentano i migliori rimedi naturali abbassamento di voce troviamo molti prodotti naturali, a cominciare da erbe come echinacea ed eucalipto. La prima è simile di aspetto alla margherita e contiene sostanze in grado di supportare e migliorare l’azione del sistema immunitario in caso di infezione. Assunta in un decotto oppure in una tisana, può combattere in generale tutti gli stati influenzali dal raffreddore al mal di gola. Per quanto riguarda invece l’eucalipto, è noto e apprezzato per le sue proprietà balsamiche oltre che antibatteriche: ha un’essenza aromatica inconfondibile, in grado di offrire un immediato sollievo. 

Veloce sollievo con la propoli

Quando si parla di abbassamento di voce rimedi non bisogna dimenticare il benefico effetto offerto dalla propoli, prodotto dalle laboriose api. Questa sostanza è di tipo resinoso, viene impiegata dagli insetti per realizzare l’alveare e proteggerlo dai pericoli. La propoli è ricca di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti: è un alleato perfetto per combattere l’infiammazione che colpisce le nostre vie aeree superiori. La si può assumere sotto forma di spray per la gola, caramelle oppure sciroppo. La sua azione può essere combinata con quella tipica delle erbe che abbiamo appena esaminato, in base alla gravità del disturbo.

* Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.

Ultimo aggiornamento: 28/10/2020