Reflusso gastrico: sintomi, cause e rimedi naturali

    Reflusso gastrico: sintomi, cause e rimedi naturali

    Reflusso gastrico: sintomi, cause e rimedi naturali

    Il reflusso gastrico o gastroesofageo è un disturbo estremamente comune e molto spesso le cause ricadono sullo stress, lo stile di vita e il regime alimentare. Durante i cambi di stagione, però, i sintomi possono acuirsi e diventare molto fastidiosi e dolorosi. Il reflusso gastroesofageo è, quindi,  un’infiammazione della mucosa gastrica e la sua incidenza è quasi del 50 per cento tra bambini e adulti. Per questo motivo è importante conoscerne le cause e i rimedi naturali efficaci che possono aiutarci a prevenirne l’insorgenza o alleviare i dolori. Eccone alcuni semplici da utilizzare.

    Reflusso gastrico sintomi cause rimedi naturali

    Reflusso gastrico: sintomi e cause

    I sintomi del reflusso gastroesofageo sono abbastanza facili da identificare. Tra questi troviamo: acidità e bruciore di stomaco, tachicardia e nausea. Questi sintomi possono intensificarsi durante i cambi di stagione. In linea generale, comunque, sono gli stessi sia negli adulti che nei bambini. Per ciò che concerne le cause, invece, spesso riguardano lo stile di vita del soggetto colpito. Il regime alimentare non corretto, ad esempio, può favorire l’acidità di stomaco, così come l’eccessivo stress.

    Reflusso gastrico: alcuni accorgimenti da prendere

    È possibile prevenire questo tipo di disturbo. In primo luogo, è necessario condurre uno stile di vita sano ed equilibrato a livello alimentare. Evitare quindi i cibi fritti, troppo grassi, alcolici, zuccheri, tabacco, preferendo frutta e verdura di stagione. Bisogna ricordarsi di bere molta acqua poiché favorisce l’attività intestinale. Un’azione da evitare assolutamente è quella di sdraiarsi subito dopo aver terminato il pasto: la posizione orizzontale, infatti, favorisce il reflusso gastrico e la risalita degli acidi dallo stomaco. Infine, a questo proposito, si consiglia di risposare sempre a pancia in giù, tenendo la testa leggermente sollevata rispetto al resto del corpo.

    Reflusso gastrico: rimedi naturali

    Tra i sintomi del disturbo, quello che necessità di un rimedio naturale è senz’altro il bruciore di stomaco. In questo caso esistono diversi estratti vegetali in grado di lenire il dolore provocato dall’infiammazione: glicirrizina, un estratto della liquirizia, curcuma e zenzero che aiutano lo stomaco e possiedono proprietà antiemetiche molto utili contro la nausea e carbone vegetale attivo. Tra le tisane a base di erbe officinali in grado di curare il reflusso gastrico, vi sono quelle a base di malva, camomilla e altea. Il motivo risiede nelle loro proprietà lenitive, capaci di calmare la tipica sensazione di bruciore allo stomaco. In generale, comunque, prima di procedere con qualsiasi rimedio fai da te è consigliabile ascoltare il parere di uno specialista.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.