Sos cellulite, i rimedi all’inestetismo più temuto

    Sos cellulite, i rimedi all’inestetismo più temuto

    cellulite i rimedi

    Quando pensiamo agli inestetismi più temuti dalle donne, di tutte le età, la mente corre subito e prima di ogni altra cosa a cellulite e pelle a buccia d’arancia. E’ bene precisare che di cellulite esistono varie tipologie e stadi, anche a seconda del periodo della vita in cui fa la sua comparsa: può essere fibrosa (pelle a buccia d’arancia), edematosa oppure sclerotica. Per quanto riguarda le sue cause, possono avere varia natura: si va da fattori genetici ed aspetti di ereditarietà passando per un lungo elenco di elementi relativi al personale stile di vita. In generale, in alcune zone clou del corpo (braccia, cosce, glutei e gambe) avviene un grande accumulo di liquidi e di tossine che derivano dai processi metabolici.

    Tecniche e trucchi per migliorare il proprio aspetto

    Vi sono diversi fattori che possono aggravare la situazione e che sono in primis legati all’alimentazione e alla vita sedentaria, ma non solo. Anche scegliere di indossare abiti eccessivamente stretti oppure di tenere posture sbagliate (come ad esempio passare le ore al pc tenendo le gambe accavallate) rappresentano gesti – spesso inconsci – che possono finire per alterare la circolazione sanguigna, comprimendo i vasi (prestate in tal senso molta attenzione anche nel fare un uso smodato di scarpe con tacco alto). Si dice che un toccasana assoluto in questa lotta all’inestetismo più temuto siano gli Omega3, anche se naturalmente la cosa migliore sarà quella di abbinare le buone pratiche alimentari a sedute cadenzate dall’estetista: qui è infatti possibile sfruttare i benefici delle migliori tecnologie all’avanguardia, che sono di grande supporto nella lotta agli inestetismi. In particolare il riferimento è alla radiofrequenza capacitiva monopolare, che consiste in un trattamento moderno il cui obiettivo dichiarato è sconfiggere i segni dell’invecchiamento della pelle.

    Una dieta corretta abbinata alle sedute dall’estetista

    Quello di seguire una dieta alimentare corretta e sana è il miglior metodo per combattere e – soprattutto – per prevenire la cellulite e la pelle a buccia d’arancia. Fare movimento e abbinare uno stile di vita attivo, oltre alla programmazione di sedute ad hoc dall’estetista di fiducia, rappresenterà il piano d’attacco ideale. Avevamo accennato agli Omega3, considerati veri e propri toccasana per l’alimentazione: non soltanto infatti riescono a mantenere sotto controllo il livello complessivo del colesterolo, ma sono anche in grado di agire sui disordini al microcircolo dai quali derivano cellulite e ritenzione idrica. E’ ovvio che gli Omega3 da soli non bastano a stravolgere le cose soprattutto perché, come abbiamo spiegato, in molti casi c’è un importante fattore di predisposizione genetica: è qui che, in modo particolare, il ruolo dell’estetista si porrà come decisivo. Per capire come agisca una tecnica innovativa come quella cui abbiamo fatto accenno, ovvero la radiofrequenza capacitiva monopolare, sarà utile spiegare che è grazie a onde radio localizzate che si va a innescare un effetto lifting naturale, il quale opera attraverso il passaggio di calore. Uno shock termico controllato, dunque, che va ad aiutare la produzione di collagene da parte dei fibroblasti. C’è un doppio risultato da mettere a segno: sia nella lotta all’invecchiamento della pelle che alla cellulite.