Alopecia da stress: i 7 rimedi naturali migliori

    Alopecia da stress: i 7 rimedi naturali migliori

    Alopecia da stress: i 7 rimedi naturali migliori

    L’alopecia da stress può colpire sia uomini che donne e può provocare un’importante caduta dei capelli (negli uomini anche della barba), lasciando scoperte delle chiazze di cute. La parola deriva dal greco alopex, che significa “volpe”, in quanto questo animale in primavera perde il pelo in modo disomogeneo.

    A parte il disturbo in sé, l’alopecia da stress va dunque a colpire, soprattutto nel caso delle donne, uno dei simboli della loro bellezza (i capelli) e quindi può essere pesante da sostenere anche da un punto di vista psicologico, ingenerando ancora più stress nella persona e corroborando ancora di più la malattia. Un serpente che si morde la coda, apparentemente senza via di uscita, ma, fortunatamente, i rimedi (anche naturali), ci sono!

    Prima di tutto però, occorre accertarsi con estrema sicurezza che sia veramente una caso di alopecia da stress, e per saperlo occorre sottoporsi ad un piccolo screening ormonale, che ci dirà che tipo di alopecia ci sta attaccando. Se si trattasse però di alopecia androgenetica, allora sarebbe impossibile pensare di risolverla con cure naturali, mentre invece, se emergesse che si tratta di alopecia areolata, allora diversi interventi potrebbero essere chiamati in causa.

    Ma quali sono i sintomi che devono metterci in guardia sul fatto che molto probabilmente siamo vittime dell’alopecia da stress? Un abbondante perdita di capelli e prurito continuo e fastidioso al cuoio capelluto. Ma vediamolo meglio.

    Alopecia da stress: come si manifesta (i sintomi)

    Come prima cosa si potrebbe essere tentati di pensare che il primo sintomo sia lo stress; ma niente di più sbagliato, in quanto le persone davvero stressate, nella stragrande maggioranza dei casi, non si accorgono di esserlo, in quanto il fisico, per sopportare questo peso, risponde producendo adrenalina e quindi, al contrario, una persona si sente sempre molto carica.

    I sintomi invece assolutamente ben visibili che possono farci presupporre di essere preda dell’alopecia da stress sono:
    – l’eccessiva produzione di sebo;
    – la perdita pronunciata e irregolare dei capelli;
    – il formarsi, sul cuoio capelluto di macchie senza capelli, che prudono e arrossate.

    Il prurito insistente ci porta a grattarci la cute, peggiorando la situazione, ed è per questo che, alle prime avvisaglie, è bene rivolgersi immediatamente ad un medico o dermatologo.

    Alopecia da stress: i 7 rimedi naturali migliori

    I migliori rimedi naturali contro l’alopecia da stress sono l’olio di cocco e l’olio di semi di sesamo.

    L’olio di cocco in particolare è molto efficace nel prevenire la caduta dei capelli; metterne una noce nel palmo della mano e poi massaggiare delicatamente e a lungo il cuoio capelluto nella zona interessata dall’alopecia e lasciare poi agire per circa 30 minuti.

    L’olio di semi di sesamo funziona all’incirca come l’olio di cocco. Importante, in entrambi i casi, non utilizzare mai per risciacquare i capelli l’acqua calda, perché irrita la pelle; utilizzare sempre acqua a temperatura ambiente o leggermente tiepida.

    Anche i semi di lino sono molto efficaci. Vanno fatti bollire in poca acqua per diversi minuti fino a quando non rilasciano una sostanza mucillaginosa; a quel punto si spegne il fuoco e si lascia raffreddare per poi applicare sul cuoio capelluto per circa 20/30 minuti. Bruciore e prurito scompariranno. (I semi di lino sono molto efficaci anche in caso di dolori articolari, piccole contratture o come rimedio per l’acido lattico.)

    Un antico rimedio della nonna e della tradizione, parla dell’infuso di basilico come ottimo lenitivo per le irritazioni e il prurito derivante dall’alopecia. Far bollire un bel mazzetto di foglie di basilico per qualche minuto, lasciar raffreddare e poi applicare sulla testa e lasciare agire per circa 30 minuti prima di risciacquare (in caso usiate dello shampoo prendetene uno ultra delicato e naturale, possibilmente senza agenti schiumogeni).

    Altro importante rimedio naturale contro l’alopecia da stress (confermato anche da recenti studi scientifici) è il tuorlo dell’uovo; conterrebbe infatti una proteina capace di agire in modo molto positivo contro la caduta dei capelli. Fare una maschera con 2 tuorli, 3 cucchiai di olio di oliva e 3 cucchiai di miele, mescolando bene il tutto; applicare bene su tutta la testa, dalle radici alle punte e massaggiando il cuoio capelluto e lasciare poi agire per 30 minuti.

    Anche alcuni oli essenziali possono apportare beneficio contro l’alopecia da stress, soprattutto come riequilibratori del sebo, che poi è la causa primaria, quando è in eccesso, della perdita dei capelli.
    Gli oli essenziali migliori in tal senso sono: ortica, rosmarino, timo e olmo (tutti, principalmente, le loro proprietà astringenti e antinfiammatorie).

    Infine, anche alcuni alimenti possono aiutare a contrastare i disturbi dell’alopecia da stress, ad esempio quello di ricchi di grassi Omega3 (pesce azzurro e semi oleosi), i legumi, le uova e le verdure a foglia verde (cavolo, spinaci, broccoli e bietole).

    Alopecia da stress: le parole del dermatologo

    A conclusione dell’articolo alcune informazioni sull’alopecia da stress da parte di un dermatologo e alcune avvertenze sulla sua eziologia.