Automassaggio: 5 esercizi “fai da te” per piedi, collo, cervicale e viso

    Automassaggio: 5 esercizi “fai da te” per piedi, collo, cervicale e viso

    Automassaggio: 5 esercizi fai da te per piedi, collo, cervicale e viso

    Esistono varie tecniche e discipline di auto-cura e ricerca del benessere personale, e un posto di primo piano tra queste lo occupa sicuramente l’auto-massaggio, ovvero il dedicare anche solo pochi minuti al giorno al massaggio con le mani di alcune parti del nostro corpo (come ad esempio cervicale, piedi, cosce, ecc.) per eliminare un dolore o per cercare di prevenire eventuali acciacchi.

    Certamente un massaggio professionale eseguito da mani esperti e della durata di 30 o 60 minuti è certamente più incisivo e terapeutico, ma questo non ci deve portare a sottovalutare la potenza di piccoli auto-massaggi eseguiti tutti i giorni; con la pratica e la giusta tecnica è possibile ottenere degli ottimi risultati su molte parti del nostro corpo e per svariate tipologie di dolori, problemi muscolari e/o tensioni nervose.

    Vediamo dunque più da vicino alcune tecniche di massaggio “fai da te” che tutti possiamo fare da soli a casa, magari unendo a tale pratica anche dell’aromaterapia con gli oli essenziali.

    Automassaggio: 5 esercizi “fai da te” per piedi, collo, cervicale e viso

    Automassaggio collo e cervicale

    Durante l’auto-massaggio siamo allo stesso tempo attori e fruitori del contatto con il nostro corpo e la nostra pelle; questo ci permette di conoscerci più a fondo, insegnandoci a riconoscere muscoli duri e indolenziti, nervi tesi e zone di dolore articolare.
    Praticando l’auto-massaggio entriamo in maggiore sintonia con noi stessi, donandoci equilibrio, anche grazie ad un’attenzione al respiro e al relax di tutto il corpo.

    La seduta di auto-massaggio sarebbe meglio eseguirla la mattina, con movimenti che dai piedi salgono dolcemente verso la testa. Come posizione è da preferire quella da seduti, iniziando dalle estremità del piede per salire poi verso la caviglia, il polpaccio, il ginocchio e le cosce.
    A questo punto ci si distende con le ginocchia sollevate e si passa a massaggiare la zona pelvica. Poi, mettendosi su di un fianco, si continua con coccige, fianchi, natiche, addome. Sempre mantenendo la posizione distesa, si prosegue auto-massaggiando plesso solare e clavicole.
    Dopo aver trattato mani e braccia, si passa al collo e area cervicale, zona dove spesso si accumulano molte tensioni. Conviene poi tornare seduti e massaggiare l’area posteriore del bacino. Infine, l’ultima parte della seduta di auto-massaggio è da dedicare a viso, fronte e cuoio capelluto.

    Ecco, nel video a seguire, come realizzare su di sé un auto-massaggio ayurvedico completo (che sarebbe da compiere ogni mattina, nudi, con un olio essenziale appropriato.)

    A seguire un video su come eseguire un perfetto auto-massaggio del piede. L’ automassaggio del piede è una pratica molto efficace per dare benessere al tutto corpo, basti pensare alla riflessologia plantare. Seguendo i semplici passaggi mostrati nel video sarà possibile sentirne subito tutti gli effetti positivi.

    Per ridurre stress e tensioni della giornata, ecco come eseguire un auto-massaggio della cervicale, una zona molto sensibile che risente anche della postura da seduti che oramai in molti siamo costretti a tenere durante la giornata.

    Ecco poi un automassaggio orientato a contrastare la cellulite.

    Infine, chiudiamo questo articolo con un video dedicato all’automassaggio del viso, per rilassare e rassodare.