Frutti esotici: quali sono i migliori per la nostra salute?

    Frutti esotici: quali sono i migliori per la nostra salute?

    frutta esotica

    Quando andiamo al supermercato possiamo trovare ogni genere di frutta, dalla più esotica a quella più comune. In questo articolo vogliamo parlarti della frutta esotica e del perché dovresti consumarla regolarmente.

    Gli effetti benefici della papaya

    La papaya è una pianta molto simile alla pianta originaria del Centro America. Attualmente viene coltivata in Sua America e in Asia. Ha un frutto dalla polpa color arancione e semi di un colore nero intenso. Il frutto è molto ricco di polpa succosa. Proprio questo aspetto la rende molto riconoscibile ed è entrata nel nostro immaginario collettivo quando si parla di frutta esotica. Vediamo adesso i suoi effetti benefici sull’organismo.

    Prima di tutto contiene molta acqua è quindi dissetante e rinfrescante (ideale nelle giornate calde), oltre a questo contiene molte vitamine (A C ed E) questo aiuta molto l’organismo: conosciamo tutti infatti gli effetti benefici della vitamina C. La vitamina A ed E aiutano senza dubbio a reintegrare sostanze perse durante tutto il giorno. La papaya contiene anche molti antiossidanti tra cui vogliamo segnalare il licopene (contenuto ad esempio nella buccia del pomodoro). Questo antiossidante aiuta moltissimo a contrastare i radicali liberi e quindi anche l’invecchiamento cellulare.

    Mango e benefici

    Tra le altre varietà di frutta esotica che è possibile reperire facilmente anche al supermercato troviamo sicuramente il mango. In questo caso vogliamo segnalarti il forte contenuto di vitamina A (un solo mango infatti può arrivare a soddisfare il fabbisogno giornaliero di questa sostanza). Oltre a questo il mango lupeol un antiossidante che apporta benefici al nostro apparato digestivo, in particolare al pancreas e al colon. Oltre a questo il mango presenta proprietà diuretiche e lassative, consigliamo quindi di mangiarlo in caso di stitichezza e ritenzione idrica. Una sola controindicazione: essendo un frutto molto ricco di zuccheri se si soffre di patologie come il diabete ne sconsigliamo l’utilizzo.

    I benefici del dragon fruit

    Forse non in molti conoscono questo frutto, infatti non è così comune trovarlo al supermercato oppure nelle nostre bancarelle della frutta. Questo frutto viene dalla Cina e ha una bellissima colorazione rosa e verde. La polpa può essere bianca oppure di colore viola, quello che lo contraddistingue sono i semi di colore nero distribuiti lungo tutta la polpa. Grazie alla forte presenza di antiossidanti questo frutto viene considerato un vero e proprio “superfrutto”. Però non si limitano qui i benefici: ha infatti moltissime fibre e questo aiuta specialmente nel caso si abbia dei problemi digestivi. Infine grazie ai grassi monoinsaturi presenti nella polpa questo frutto aiuta anche a combattere il colesterolo (sempre se inserito in una dieta bilanciata).

    Speriamo che questa rassegna ti sia piaciuta. Non dobbiamo lasciarci condizionare troppo dalla tradizione, provare qualcosa di nuovo ogni tanto oltre che giovare alla nostra salute come hai potuto vedere può farci scoprire sapori nuovi inaspettati e sorprendenti. Perciò ti invitiamo a provare anche altri frutti oltre a quelli presenti nell’articolo per avvicinarci un po’ di più a culture alimentari diverse dalla nostra.