Quali spezie possiamo usare in gravidanza?

    Quali spezie possiamo usare in gravidanza?

    gravidanza

    La gravidanza è un periodo magnifico, è anche però un periodo in cui dobbiamo stare attenti perché non possiamo comportarci come sempre: ad esempio non possiamo bere alcolici e in generale dovremmo abbandonare tutte le cattive abitudini che potrebbero influenzare la crescita del bambino. Ci sono anche degli alimenti che devono essere evitati, tra questi spesso troviamo alcune spezie. Inoltre molto spesso in questo periodo si soffre ad esempio di acidità di stomaco, oppure di nausea specialmente la mattina. Per evitare queste problematiche tutte le spezie qui presentate devono essere usate con cautela, per evitare problematiche digestive. Con questo articolo speriamo di aiutarti a capire quali spezie puoi usare durante la gravidanza.

    Il peperoncino

    Non l’avresti mai detto vero? Il peperoncino (sia secco che fresco o in polvere), può rendere un piatto monotono un po’ diverso e frizzante. Oltre a questo il peperoncino gode di molte proprietà benefiche di cui potrai giovare. Prima tra tutte ha molte proprietà antistress, il peperoncino infatti stimola la creazione di endorfine nel nostro corpo. Il peperoncino inoltre è ottimo per la vasodilatazione, se soffri quindi di pressione bassa basterà che ne aggiunga qualche grammo al piatto di pasta per cercare di migliorare la tua condizione.

    Semi di sesamo

    Questa tipologia di semi contiene molti oli vegetali che sono delle utili risorse per il nostro corpo. In oriente infatti il sesamo viene usato per ricavare dell’olio che poi viene usato nella cottura degli alimenti. Noi possiamo ad esempio aggiungerlo a un’insalata per aggiungere un qualcosa di croccante, se lo tostiamo prima passandolo un minuto in una padella calda sarà ancora più aromatico e croccante. Possiamo usarli per dare ai nostri piatti un sapore intenso e affumicato. Inoltre per la gravidanza non hanno nessun tipo di controindicazioni.

    Curcuma

    La curcuma viene ricavata macinando una radice di una pianta che ha una provenienza orientale. Per il suo colore spesso viene chiamato anche “zafferano delle indie”, anche se con lo zafferano non c’entra molto. Questa spezia ha molte proprietà benefiche: antinfiammatorie, antiossidanti e coleretica. Puoi usarla quindi se soffri spesso di infiammazioni e hai bisogno di un aiuto in più (specialmente in gravidanza dato che non possiamo usare molti farmaci). Usala anche per dare un tocco orientale ai piatti che cucini, vedrai che dopo averla assaggiata non potrai più farne a meno.

    Le spezie da evitare

    Durante la gravidanza devi sicuramente evitare il pepe e lo zafferano. Non sembrano simili, però sono entrambe ottenute a partire da parti di fiori che vengono successivamente essiccate. Devono essere evitate più che altro per l’effetto che hanno sullo stomaco, possono infatti irritarlo e rendere più difficile questo periodo.

    Speriamo che l’articolo ti sia piaciuto. Tieni presente che le spezie che abbiamo presentato in questo articolo sono assolutamente innocue, però cerca di limitarne l’utilizzo. Se userai i nostri consigli posta la foto su Facebook e tagga la nostra pagina, così anche noi potremo vedere i risultati del tuo lavoro. Detto questo goditi questo meraviglioso periodo al meglio!