Tisana al rosmarino per depurare il corpo: benefici, proprietà e ricetta

    Tisana al rosmarino per depurare il corpo: benefici, proprietà e ricetta

    Per depurare il nostro corpo esistono tanti rimedi naturali diversi. Uno dei più utilizzati è senz’altro la tisana al rosmarino, una bevanda semplice da preparare e che può fornire il giusto apporto di sali minerali e vitamine. Dunque un’alleata per il benessere del nostro corpo. Quando si pensa al rosmarino, ci si immagina una pianta aromatica, invece anche come tisana può risultare molto utile. Ecco tutti i benefici, le proprietà e alcune ricette semplici da preparare.Tisana al rosmarino per depurare il corpo, benefici proprieta e ricette

    Tisana al rosmarino: proprietà

    Nella bevanda a base di rosmarino sono presenti molti principi attivi e sostanze nutrienti. Tra questi spiccano gli oli essenziali, come ad esempio l’eucaliptolo, che dona proprietà balsamiche alla pianta e la rende adatta a combattere malattie da raffreddamento come tosse e mal di gola. Gli altri oli essenziali che possiamo trovare nel rosmarino sono canfora, canfene, linalolo, diterpeni, triterpeni e pinene.

    Tisana al rosmarino: benefici per il corpo

    La tisana al rosmarino, grazie agli oli essenziali presenti, alle vitamine e ai sali minerali, si dimostra molto efficace sull’equilibrio delle condizioni metaboliche: combatte il diabete, libera le vie respiratorie e combatte i tumori grazie all’alta presenza di antiossidanti. La bevanda aiuta, inoltre, il fegato a smaltire più rapidamente le sostanze nocive e contribuisce quindi alla sua depurazione. Secondo recenti studi scientifici condotti alla Northumbria University di Newcastle e alla Saint Louis University School of Medicine, il rosmarino avrebbe la capacità di stimolare la memoria e di giocare un ruolo anche nella prevenzione di malattie neurodegenerative come il Morbo di Alzheimer.

    Tisana al rosmarino: ricetta

    Preparare una tisana al rosmarino è molto semplice e non richiede molti ingredienti. Servono delle foglie di rosmarino e un pentolino pieno d’acqua. Prima di tutto bisogna portare l’acqua a ebollizione, dopodiché bisogna lasciare in infusione aghi e foglie di rosmarino opportunamente tolte dal ramo ed essiccate. In alternativa si può utilizzare anche un rametto di rosmarino. Non appena l’acqua comincia a bollire bisogna spegnere il fuoco e lasciare in infusione per almeno quindici minuti. È possibile aggiungere salvia, finocchio, rabarbaro o un cucchiaino di miele in caso di problemi alla gola.

    Tisana al rosmarino: controindicazioni

    Se assunta in dosi giuste, la tisana al rosmarino apporta tantissimi benefici al nostro organismo. Come ogni pianta, però, non bisogna abusarne e si devono evitare dosaggi elevati. Non può essere assunto dai bambini, dalle donne in gravidanza o da soggetti che soffrono di epilessia.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.