Alimenti ricchi di vitamina B12: quali sono e perché vanno assunti

    Alimenti ricchi di vitamina B12: quali sono e perché vanno assunti

    Alimenti ricchi di vitamina B12: quali sono e perché vanno assunti

    E’ carina e coccolosa l’alga spirulina, che tra l’altro serve per realizzare l’ormai celebre “latte di unicorno”, bevanda curiosa e di colore blu. Anche in questa alga dal nome indimenticabile è presente la vitamina B12, che fa parte di una lista di alimenti molto lunga e affascinante.

    Bisogna tenere presente che le vitamine in generale sono tra i principali nutrienti per la salute dell’organismo umano e per il suo buon funzionamento: il concetto di “mangiare sano” deve infatti tendere all’inclusione di ciascuna di queste.
    Ci sono alcune tipologie di vitamine che sono in grado di apportare benefici specifici per quanto riguarda la pelle, poi la vitamina C che fa tanto bene per la protezione degli occhi e ancora la vitamina B1, centrale per determinati processi metabolici.

    Quanto invece alla vitamina B12, essa è anche conosciuta con l’appellativo di “vitamina dell’energia” o con il termine scientifico di cobalamina.
    Può ritenersi particolarmente importante visto che contribuisce al corretto funzionamento del sistema nervoso e alla formazione dei globuli rossi: quando non ce n’è a sufficienza, scatta insomma un allarme.
    Le conseguenze di una carenza vitaminica possono portare a sintomi precisi, quali debolezza, stitichezza, ma anche perdita di peso e affaticamento.

    Mangiare sano per un apporto vitaminico equilibrato

    Quella del calibrare e mantenere una dieta sana è attività tipica e sempre più identificativa delle famiglie italiane, una consapevolezza che caratterizza stili di vita corretti e improntati all’incremento del benessere personale. Che in tempi moderni corrisponde anche a un insegnamento importante da tramandare alle nuove generazioni, sempre più attente al benessere, anche in senso lato.

    Ad ogni modo bisogna sapere che in generale, nel nostro Paese, una carenza di vitamina B12 non è poi così frequente e, soprattutto, è bene precisare che si rileva principalmente in una serie determinata di soggetti che abbiano problemi nella fase di assorbimento dei nutrienti.
    Nello specifico, si tratta di anziani o pazienti in cura per gastriti, ma anche persone che siano affette da anemia perniciosa. In generale, questa carenza può riguardare anche tutte quelle persone che osservino diete quotidiane di tipo vegano o vegetariano, visto che stiamo parlando di una vitamina che le piante non sono in grado di produrre.

    Quali sono gli alimenti più ricchi di vitamina B12

    Gli alimenti ricchi di vitamina B12 sono prevalentemente di origine animale, motivo per il quale, in caso di una dieta vegana, è consigliabile il supporto di un nutrizionista.

    La vitamina B12 si può trovare sia nel pesce come in molti frutti di mare, nel tonno, nel merluzzo, nelle sardine e nello sgombro (tutti “pesci azzurri” ricchi anche di Omega3), ma anche nel fegato e nella carne rossa, così come nelle uova d’oca e gallina.

    Questa vitamina è centrale nella sintesi dell’emoglobina e ha un grande potere energizzante.

    La lista degli alimenti ricchi di vitamina B12 è davvero lunga e, scorrendo, si trovano tra gli altri anche latte e mozzarella, yogurt e polpette di soia.

    Anche se in quantità minori, la vitamina B12 si trova poi nei formaggi stagionati come groviera e provolone, che si trovano a seguire un processo di maturazione che è spesso lungo.

    Una curiosità: è possibile cucinare le uova sode in modo da mantenere il loro prezioso “carico” di vitamina B12, che altrimenti si rischia di perdere se la cottura si prolunga troppo. Come? Le uova vanno direttamente nel pentolino con acqua fredda: appena si arriva al punto di ebollizione si ferma la cottura lasciando l’uovo all’interno per circa due minuti. Il risultato? Una cottura senza dubbio più sana, che comporterà anche l’assenza della patina verde intorno al tuorlo e una maggior digeribilità.

    Vitamina B12: tutti i benefici

    I benefici che la vitamina B12 è in grado di apportare al nostro organismo sono davvero tanti, con un ampio spettro d’azione.
    Per esempio, questa sostanza è in grado di proteggere il sistema circolatorio oltre che avere anche un effetto rigenerante su cute e capelli, in particolare agendo sulle cellule del bulbo pilifero.

    Buone notizie anche per gli amanti dello sport, visto che la vitamina B12 ha il merito di aumentare la produzione dei globuli rossi, il che contribuisce alla crescita muscolare, in quanto vengono forniti alla muscolatura più ossigeno e nutrienti.

    Inoltre, c’è un effetto benefico importante anche per quanto riguarda il sistema immunitario e in modo particolare i globuli bianchi “killer” che distruggono virus e batteri.
    E’ interessante sapere infine che esistono degli studi promettenti che riguardano nello specifico gli anziani, e il possibile ruolo della vitamina B12 nella protezione e il rallentamento dell’invecchiamento del cervello.

    Infine, il Dott. Filippo Ongaro, medico nutrizionista, ci parla dell’importanza fondamentale delle vitamine per l’organismo umano e in particolare della vitamina B12.