Come sciogliere i catarri in gola e rimedi naturali

30 Gennaio 2021 0 Di Redazione

Quando si ha la tosse grassa, detta anche ‘produttiva’, generalmente ci si trova alle prese con una sostanza fastidiosa che ci opprime durante la respirazione: il catarro. A secernerlo sono le mucose delle vie respiratorie. Normalmente queste ultime producono il muco, che serve a mantenere le pareti delle vie respiratorie umidificate ostacolando il passaggio di agenti patogeni.

Il catarro è la conseguenza di una produzione eccessiva di muco da parte di tali ghiandole. Vediamo come sciogliere i catarri in gola rimedi naturali, facendo prima di tutto mente locale sulle cause scatenanti.

Cos’è il catarro e quando viene prodotto

In alcuni processi patologici le mucose delle vie respiratorie secernono il catarro, una sostanza priva di colore e filante. Ha una consistenza fluida e comunque maggiore rispetto a quella del muco. La produzione di quest’ultimo aumenta quando compaiono delle infiammazioni, dovute a determinate patologie, dando luogo ai catarri in gola. La finalità è bloccare e ricacciare all’esterno, attraverso la tosse, i microrganismi patogeni e liberare le vie aeree.

In caso di catarri in gola rimedi naturali non mancano: basta solo comprendere quale sia l’esatta causa scatenante, in modo da intervenire correttamente. Anche perché in presenza di forti scariche di catarro possono esserci disagi importanti, tali da compromettere non soltanto il sereno svolgimento della routine quotidiana ma anche il riposo notturno

Quali sono le cause dei catarri in gola

Il catarro è il sintomo di un’infiammazione al tratto iniziale delle vie aeree, la quale può essere provocata da infezioni batteriche o di tipo virale ma anche da malattie da raffreddamento tipiche della stagione invernale. Certi disturbi allergici – sia cronici che acuti – sono anch’essi capaci di dare luogo alla formazione di catarro, per esempio le riniti allergiche.

Quando poi sono presenti i polipi nasali, che vanno a ostruire le cavità nasali, viene favorita la permanenza del muco all’interno di queste ultime (può fuoriuscire anteriormente e si parla comunemente di ‘naso che cola’ o rinorrea). Certe volte la produzione anomala di catarro – e la sua permanenza nella gola – può essere dovuta a una deviazione del setto nasale

Una donna alle prese con i catarri in gola

Catarri in gola rimedi naturali: tisane, erbe e vitamine

In caso di catarro in gola è possibile ricorrere a una serie di rimedi naturali differenti per scioglierlo e ripristinare l’equilibrio. Per prima cosa sarà corretto preparare una buona tisana con limone e miele, vero e proprio toccasana quando il freddo si fa più pungente. Questa bevanda possiede proprietà lenitive, inoltre consente di assumere un quantitativo importante di vitamina C che è decisiva nel supporto al nostro sistema immunitario e consente di contrastare presto e bene le infezioni. 

Un infuso di malva potrà alleviare l’infiammazione e offrendo una naturale barriera protettiva alle mucose delle vie respiratorie. Attenti anche a che cosa mangiate: liquirizia e anice potranno favorire lo scioglimento dei catarri, mentre l’aglio saprà sprigionare i suoi poteri antibatterici. 

Bisogna bere molto per poter eliminare i catarri in gola: la costante idratazione supporterà l’organismo e renderà le mucose sempre umide (favorendo la guarigione). Infine uno sguardo anche alle proprietà del timo, che conosciamo soprattutto per il suo impiego in cucina. Questa erba è molto efficace nel contrasto degli agenti patogeni: ha proprietà espettoranti, che possono essere sfruttate preparando un infuso con foglie secche.

* Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.

Ultimo aggiornamento: 30/01/2021