Tisana agli aghi di pino: proprietà e benefici

    Tisana agli aghi di pino: proprietà e benefici

    Tisana agli aghi di pino: proprietà e benefici

    La tisana a base di aghi di pino è una bevanda che contiene numerose proprietà benefiche che possiamo utilizzare per il benessere del nostro organismo. Viene da sempre utilizzata come rimedio naturale durante la stagione invernale in quanto è in grado di contrastare l’insorgenza delle malattie da raffreddamento tipiche di questa stagione, come la tosse, il mal di gola, la febbre, l’influenza e la congestione nasale. Possiede caratteristiche, principi attivi e vitamine che favoriscono la depurazione dell’organismo dalle sostanze di scarto attraverso l’azione diuretica e aiuta i reni nelle loro funzioni assieme al resto dell’apparato urinario. Ecco tutte le sue caratteristiche e come prepararla.

    Tisana agli aghi di pino benefici e proprieta

    Le proprietà della tisana agli aghi di pino

    Come abbiamo sottolineato, questa bevanda possiede numerose proprietà utili soprattutto per combattere le affezioni del cavo orale e dell’apparato respiratorio. In particolare, può svolgere un’azione balsamica, antisettica, disinfettante, antivirale ed espettorante in caso di catarro e di tosse grassa e secca o bronchite aiuta a combattere e prevenire le infezioni poiché favorisce la risposta immunitaria e contiene molta vitamina C e vitamina A. Tra le altre proprietà si annoverano quelle diuretiche e depurative.

    I benefici della tisana agli aghi di pino

    Per via delle sue proprietà rivolte soprattutto alle vie respiratorie, questa tisana è consigliata e impiegata soprattutto contro i malanni invernali e le sindromi da raffreddamento, oltre alle infezioni che possono colpire il cavo orale. Inoltre, può offrire diversi benefici anche nei confronti dell’apparato urinario grazie alle sue proprietà diuretiche e depurative che aiutano l’organismo ad espellere le sostanze nocive e in eccesso. In particolare favorisce l’espulsione dei piccoli depositi cristallini nei reni, quelli che col tempo possono dare luogo ai dolorosissimi calcoli. Inoltre, può combattere infezioni delle vie urinarie molto fastidiosi e tipicamente invernali, come la cistite.

    Come prepararla e possibili controindicazioni

    Preparare una tisana a base di aghi di pino e molto semplice: bisogna procurarsi una manciata di aghi e tagliare accuratamente la parte dell’estremità marrone, che di solito risulta essere coperta da una parte in legno. Fatto questo, bisogna tagliare a metà la parte rimanente e lasciarla in infusione assieme agli aghi di pino tritati, generalmente ne basta un cucchiaio abbondante, per almeno una decina di minuti. Si filtra il composto e si beve caldo con l’aggiunta di un cucchiaino di miele per potenziarne gli effetti benefici sulla gola e il cavo orale. Questa bevanda non ha effetti collaterali, ma si consiglia comunque di consultare il medico prima di procedere al suo utilizzo, soprattutto in caso di gravidanza o allattamento.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.