Dermatite da stress: come curarla

    Dermatite da stress: come curarla

    Le cause della dermatite da stress

    La comparsa di una dermatite può dipendere da allergie, dal contatto con sostanze irritanti o anche dall’uso di farmaci e cosmetici, ma se non è scatenata da nessuna di queste cause, la sua comparsa è attribuita ad uno stress psico-fisico. Solitamente, la dermatite da stress interessa il cuoio capelluto, il viso, il collo, le mani e i piedi, ma può colpire anche la zona delle palpebre e gli occhi. L’eruzione cutanea che ne deriva può essere più o meno intensa e causare una sensazione di prurito o calore più o meno fastidiosa, provocando la necessita di grattarsi con insistenza. Questa situazione, però, non fa altro che peggiorare la condizione fisica della persona perché può comportare ferite, abrasioni, escoriazioni e un reale rischio di contrarre delle infezioni.

    • lavaggi troppo frequenti
    • esposizione a sostanze irritanti attraverso l’utilizzo di alcuni cosmetici o prodotti detergenti
    • eccessiva esposizione a umidità e/o freddo
    • carenze alimentari

    Come si manifesta la dermatite da stress?

    La dermatite da stress si manifesta come un’infiammazione improvvisa della cute. La reazione più comune della dermatite da stress è caratterizzata da alcuni sintomi caratteristici, fra i quali l’intenso prurito è sicuramente il principale. I sintomi non differiscono granché da quelli di una normale dermatite allergica da contatto, per la quale può infatti essere inizialmente scambiata. Tra gli altri sintomi ci sono:

    • arrossamento della pelle
    • desquamazione
    • secchezza della pelle
    • vescicole
    • abrasioni
    • crosticine
    • gonfiori pruriginosi

    Come curare la dermatite da stress?

    Tra i rimedi naturali per curare la dermatite da stress citiamo: massaggi con gel d’aloe puro o addizionato con qualche goccia di olio essenziale di lavanda e camomilla. Oppure, per calmare prurito e rossore, è utile anche diminuire i lavaggi, soprattutto se fatti con detergenti troppo schiumogeni e aggressivi. Per avere sollievo dalla dermatite da stess sono ottimi i bagni a base di amido di riso: basta aggiungere qualche cucchiaio di amido all’acqua della vasca e rimanere in immersione per almeno 20/30 minuti. Infine, sembra che l’esposizione al sole sia in grado di ridurre il fastidio, soprattutto dovuto al prurito.