Asparagi usi curativi: le molteplici virtù di questo ortaggio

    Asparagi usi curativi: le molteplici virtù di questo ortaggio

    Gli asparagi fanno bene all’organismo. Sono ortaggi primaverili teneri e amarognoli, ricchi di proprietà benefiche. L’Italia con Francia e Germania, ne è uno dei maggiori produttori a livello europeo. Gli asparagi sono ricchi di fibre vegetali, acido folico e vitamine (soprattutto A, C ed E). Sono anche una importante fonte di sali minerali, tra cui il cromo, minerale che permette di migliorare la capacità dell’insulina di trasportare il glucosio dal flusso sanguigno verso le cellule del nostro organismo.

    Ecco alcune delle loro virtù:

    • Contrastano l’astenia (fatica eccessiva) grazie alla presenza di vitamina B e fosforo;
    • Rafforza i capillari in virtù della rutina, un licoside flavonoico derivato della quercetina, presente nelle foglie di ruta, negli agrumi, nel grano saraceno e anche in altri vegetali;
    • Favoriscono la diuresi: depurano, grazie all’asparagina sono ottimi diuretici, fanno bene al fegato e ai reni e aiutano l’organismo a liberarsi dalle tossine;
    • Ovaio policistico: grazie all’acido folico gli asparagi sono consigliati a chi ne soffre;
    • Contrastano l’inappetenza: mangiarli stimola l’appetito;
    • Drenanti: gli asparagi hanno effetto drenante, favoriscono l’eliminazione dei liquidi e contrastano la cellulite;
    • Calcoli renali: depurano e stimolano la diuresi, quindi sono un rimedio naturale contro le coliche renali e la cistite;
    • Toccasana per cuore e muscoli: grazie alla notevole quantità di magnesio e potassio questa verdura fa bene al sistema cardiovascolare e tonifica la muscolatura.
    • Contro il diabete: gli sparagi aiutano a tenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue e, quindi, la glicemia;
    • Antiossidanti: gli asparagi contrastano i radicali liberi e aiutano la pelle a mantenersi giovane;
    • Antinfiammatorio naturale: gli asparagi sono un ottimo rimedio naturale per curare le infiammazioni dello stomaco e dell’intestino;
    • Dimagranti: poveri di grassi e di sodio, gli asparagi aiutano a tenersi in forma;
    • Lassativi: consigliati per chi soffre di stitichezza, gli asparagi grazie alle fibre contenute favoriscono la regolarità intestinale.

    Potrebbe interessarti anche: Asparagi: rimedio naturale per attenuare i sintomi della sbornia

    Asparagi effetti collaterali

    Gli asparagi fanno sì bene alla salute ma attenzione, sono sconsigliati a chi è allergico. Anche chi soffre di patologie renali o di reumatismi o di gotta è bene che eviti di consumarli, per via dell’alto tasso di acido urico e purine. Se ne sconsiglia il consumo anche alle donne in gravidanza e a chi è allergico al nichel. Il consumo eccessivo di asparagi può causare insonnia, gonfiore, meteorismo e difficoltà digestive.