Succo d’ananas: antinfiammatorio, drenante e anti-cellulite

    Succo d’ananas: antinfiammatorio, drenante e anti-cellulite

    Succo d'ananas: antinfiammatorio, drenante e anti-cellulite

    L’ananas (ananas comosus) è un frutto tipico del Sud America, e pur trovandosi nei supermercati ormai tutto l’anno, il periodo migliore è sicuramente quello dei mesi di aprile e maggio, dunque l’ideale per fare una bella “cura” a base di succo d’ananas prima dell’estate.

    Succo d’ananas: anti-cellulite e antinfiammatorio

    Si può ottenere un eccellente succo d’ananas “fai da te” senza zuccheri aggiunti facendo un bel centrifugato del frutto fresco, mantenendo così inalterate tutte le sue qualità (scopri tante altre ricette e proprietà dei centrifugati).

    L’ananas ha poche calorie (circa 40 ogni 100 grammi), aiuta la digestione, contrasta la cellulite (drenante e stimola la diuresi), ma soprattutto ha un grande potere antinfiammatorio, grazie alla bromelina (unico alimento a contenerla).

    Succo d’ananas e bromelina, un potente antinfiammatorio

    La parte dell’ananas a più alta concentrazione di bromelina è il gambo, il quale infatti, non essendo commestibile, viene trattato dall’industria farmaceutica ed erboristica per creare prodotti di sintesi.
    La polpa del frutto invece, che è non solo commestibile, ma davvero deliziosa e succosa, ne ha una percentuale minore, ma pur sempre molto efficace per agire positivamente sul nostro organismo.

    Utilizzando una centrifuga o, ancora meglio, un estrattore (che non scalda), è possibile ottenere un eccellente succo di ananas (a cui non va aggiunto zucchero) per assimilare la nostra dose quotidiana di bromelina, un enzima proteolitico dalle incredibili proprietà antinfiammatorie e antiedematose.

    La bromelina non presenta effetti collaterali (in soggetti senza patologie croniche), può essere assunta in alti dosaggi e non crea alcun problema al tratto intestinale, come invece può capitare con altri FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei).

    La bromelina svolge inoltre un’attività antitrombotica e ipotensiva, e ha la capacità di solubilizzare le placche arterosclerotiche. È noto anche il suo impiego durante terapie antibiotiche ed antitumorali.

    Succo d’ananas: altre proprietà benefiche

    Il principio antinfiammatorio è sicuramente quello più noto  e ricercato per ciò che riguarda il succo d’ananas, ma i suoi benefici non si esauriscono certo qui; ecco altre azioni positive che possiamo trarre da un’assunzione quotidiana di tale succo:

    • bere succo d’ananas tutti i giorni fornisce al nostro organismo un alto apporto di vitamina C, equivalente a metà della dose giornaliera che ci occorre; la vitamina C è importante per il sistema immunitario e perché entra in azione in molte altre funzioni metaboliche;
    • il succo d’ananas è molto ricco di sali minerali, in particolare di magnesio e ferro, che ci aiutano ad assorbire il calcio, a riequilibrare il sistema nervoso e a migliorare l’ossigenazione del sangue;
    • il succo d’ananas ha anche una discreta percentuale di beta carotene che, sintetizzato in vitamina A, aiuta a contrastare anche malattie respiratorie come l’asma;
    • il succo d’ananas aiuta la digestione e riduce il gonfiore e la costipazione dell’intestino;è utilizzato anche per trattare i sintomi della colite;
    • il succo d’ananas è anche ottimo per curare tosse e bronchite; un rimedio naturale efficace ancora più potente se aggiungiamo zenzero e miele.

    Succo d’ananas: come prepararlo in casa

    Un video esemplificativo su come preparare il succo d’ananas in casa a freddo, utilizzando l’estrattore o la centrifuga, e come conservarlo al meglio.