Zucchero di canna VS zucchero raffinato qual è la verità?

    Zucchero di canna VS zucchero raffinato qual è la verità?

    zucchero

    Ogni tanto sulla rete si parla della differenza tra lo zucchero di canna (per intenderci quello marroncino) e invece lo zucchero raffinato. In questi articoli si legge spesso come lo zucchero di canna in realtà sia migliore da un punto di vista salutistico rispetto allo zucchero raffinato, ma è veramente così? Per capirlo dobbiamo capire come viene ottenuto lo zucchero.

    Come si ottiene lo zucchero?

    Lo zucchero si ottiene principalmente da due piante: la barbabietola da zucchero e la canna da zucchero. Si potrebbe anche ottenere da altre piante però vengono utilizzate queste due principalmente per motivi di carattere economico. Per estrarre lo zucchero dalla canna da zucchero questa viene privata della parte esterna e viene fatta passare tra due rulli che letteralmente ne spremono il contenuto.

    Si ottiene così un liquido lattiginoso di colore marrone che successivamente viene fatto cristallizzare fino ad ottenere appunto lo zucchero di canna che in questa fase risulta scuro a causa della presenza della melassa. Per sbiancarlo al composto ottenuto viene aggiunta idrossido di calcio per sbiancare lo zucchero e raffinarlo eliminando la melassa (che solitamente si presenta come un liquido scuro dolciastro e molto denso).

    Ovviamente l’idrossido di calcio è del tutto innocuo per l’essere umano (viene addirittura usato dai dentisti per alcune medicazioni ai denti), inoltre viene usato in quantità minime per evitare che il sapore dello zucchero non risulti cambiato.

    Cos’è lo zucchero di canna?

    Lo zucchero di canna in questo caso rappresenta quindi un prodotto intermedio, è saccarosio unito alla melassa, la percentuale della melassa contenuta determina anche la tipologia dello zucchero. Da quanto detto fin ora risulta evidente come non ci sia nessuna differenza tra lo zucchero di canna e lo zucchero raffinato da un punto di vista dei valori nutrizionali, c’è solamente una differenza estetica.

    Questa differenza però non ci deve spingere a considerare uno zucchero più sano dell’altro. Una differenza invece giustificata la possiamo trovare tra fruttosio e saccarosio (zucchero normale), questo infatti ha molte più calorie del primo ecco perché viene consigliato in alcune diete specifiche al posto dello zucchero.

    Se ancora non ci credi puoi fare un semplice esperimento per verificare quello che abbiamo esposto in questo articolo: prendi 100 gr di zucchero normale e unisci un cucchiaino di melassa. Inizia quindi a mescolare fino a quando la melassa si è amalgamata perfettamente allo zucchero e vedrai che otterrai un composto del tutto simile allo zucchero di canna che possiamo trovare in commercio.

    La cosa che più ci sconvolge è che questi miti vengono utilizzare per giustificare proprietà che gli alimenti assolutamente non hanno, in rete possiamo leggere di tutto e in generale è bene non fidarsi a meno che non vengano presentate delle prove a sostegno di quanto viene detto. In fondo a questo articolo troverai un video di Dario Bressanini che spiega visivamente quello che noi ti abbiamo raccontato nell’articolo e ripeterà anche l’esperimento che ti abbiamo consigliato di provare in prima persona.